giovedì 12 gennaio 2017

Sanremo 2017 - Leonardo Lamacchia - Ciò che resta














Il testo

C’è solo un posto
se ti va puoi salire
facciamo un giro
non so bene dove

Hai lasciato
le tue scarpe colorate
nell’ingresso
sono accanto alle mie scuse

Sì, hai capito bene
ho detto scuse
a volte non mi suona
facile

Sì, hai capito bene
ho detto scusa
perché sai
ho imparato da te

A vivere ogni istante
come viene
cadere e poi rialzarsi
e ripartire

E ridere
ogni volta
come fosse l’ultimo sorriso
che rimane

Come una canzone
che al mattino
esplode forte nella testa
sei tutto ciò che di più bello resta
sei tutto ciò che di più bello resta
sei tutto ciò che qui mi basta

Così, così, così
che veloce passa un altro mese
grazie mille per le idee confuse
questa volta non ti sei portata via

Sì, hai capito bene
ho detto grazie
perché mi piace
l’ho imparato da te

A vivere ogni istante
come viene
cadere e poi rialzarsi
e ripartire

E ridere
ogni volta
come fosse l’ultimo sorriso
che rimane

Come una canzone
che al mattino
esplode forte nella testa
sei tutto ciò che di più bello resta
sei tutto ciò che qui mi basta

Ho perso troppo, sbaglio
urlare mi fa stare meglio
ma non ho perso mai la forza
non ho perso mai la forza
non me ne vergogno
è vero, piango troppo spesso
ma non ho perso mai la forza
proprio come te

E vivere ogni istante come viene
mischiare tutto fino a farsi male
ridere ogni volta come fosse l’ultimo che rimane

Come una canzone
che al mattino
esplode forte nella testa
sei tutto ciò che di più bello resta
sei tutto ciò che qui mi basta

E in questa stanza
fermo l’universo
lasciando ogni ricordo al loro posto
continua a camminare ad ogni passo
sai non sento più dolore
senza perdermi un secondo
come fa una stella in pieno giorno
perché non vedi lì davanti
tutto il respiro dei diamanti

C’è solo un posto
se ti va puoi salire

Sanremo 2017 - Maldestro - Canzone per Federica














Il testo

Sarà che un giorno si brucia
come si brucia la vita
sarà che il tempo lo conti
appoggiando il naso alle dita

Sarà la legge complessa
di questa immensa natura
sarà la forza di piangere
non lasciarti da sola

Sarà che ogni caduta
è l’inizio di un altro volo
sarà che il meglio di vivere
lo trovi in un uomo solo

Sarà che siamo creature
fatte di polveri e inganni
per correggerci il cuore
non basteranno questi anni

Sarà quest’ansia da studio
a farti odiare il mattino
sarà il silenzio di un padre
a farti amare un bambino

Sarà il tuo libero arbitrio
a incasinarti l’umore
sarà che siamo architetti
del nostro stesso dolore

Sarà un tuo vecchio nemico
il tuo più intimo amico
sarà l’assenza di Dio
a portarti verso il tuo io

Sarà un tiro di erba
a farti stare una merda
quando ti scoppia la testa
e vuoi lasciare la festa

Ma tu, cammina, cammina
accumula strade
lasciando che tutto
si muova

Ma tu, respira, respira
non chiudere gli occhi
se il buio della notte
ti trova

Sarà che un fiore resiste
il tempo di una stagione
sarà che a volte un abbraccio
lo trovi in una canzone

Sarà la noia degli amici
di qualche sabato sera
sarà la mamma in cucina
che non è più come allora

Sarà ogni porta che chiudi
a mescolarti le carte
sarà che quando vuoi andare
la moto è ferma e non parte

Sarà che una risposta
la trovi dentro a uno sguardo
che un incontro perfetto
è frutto di un ritardo

Ma tu, cammina, cammina
accumula strade
lasciando che tutto
si muova

Ma tu, respira, respira
non chiudere gli occhi
se il buio della notte
ti trova

Balla, da sola oppure in mezzo alla gente
e canta, perché nessuno ti tolga niente
Ma tu, cammina, cammina
accumula strade
lasciando che tutto
si muova

Sarà che un giorno si brucia
come si brucia la vita
sarà che il tempo lo conti
appoggiando il naso alle dita

Sarà la legge complessa
di questa immensa natura
sarà la forza di piangere

Sanremo 2017 - Marianne Mirage - Le canzoni fanno male














Il testo

Ci inseguivamo da bambini, noi
con le pistole in mano
eravamo due cowboy
poi molti anni dopo
ci siamo ritrovati complici
in una discoteca
tra troppa gente del…
ci siamo dati un bacio a ritmo del successo del momento.
Le canzoni fanno male
quando parlano d’amore
quando sono troppo emozionanti
non mi voglio innamorare
le parole fanno troppo male
male all’anima
Le canzoni fanno male
troppe rime cuore amore
poi non sono neanche divertenti
non mi voglio innamorare
questa musica fa troppo male
male all’anima.
Ci siamo tanto amati, ancora noi
con le pistole in mano
ma non siamo stati eroi
ci siamo abbandonati al mare col successo dell’estate
Le canzoni fanno male
quando parlano d’amore
quando sono troppo emozionanti
Non mi voglio innamorare
le parole fanno troppo male
male all’anima
Le canzoni fanno male
troppe rime cuore amore
che non sono neanche divertenti
Non mi voglio innamorare
questa musica fa troppo male
male all’anima
Non voglio
più amore
per la vita, per un anno, per favore
Non voglio
più amore
perlomeno, per un giorno, per due ore
Non voglio
più amore
per la vita, per un anno, per favore.
Le canzoni fanno male
quando parlano d’amore
quando sono troppo emozionanti
non mi voglio innamorare
le parole fanno troppo male
male all’anima
Le canzoni fanno male
troppe rime cuore amore
che non sono neanche divertenti
non mi voglio innamorare
questa musica fa troppo male
male all’anima
Le canzoni fanno male
quando sono troppo emozionanti.

Sanremo 2017 - Ermal Meta – Vietato morire
Amara terra mia (Domenico Modugno)

Sanremo 2017

midi karaoke













Il testo

di E. Meta

Ricordo quegli occhi pieni di vita
e il tuo sorriso ferito dai pugni in faccia
ricordo la notte con poche luci
ma almeno là fuori non c’erano i lupi
ricordo il primo giorno di scuola
ventinove bambini e la maestra Margherita

Tutti mi chiedevano in coro
come mai avessi un occhio nero
la tua collana con la pietra magica
io la stringevo per portarti via di là
e la paura frantumava i pensieri
che alle ossa ci pensavano gli altri
e la fatica che hai dovuto fare
da un libro di odio ad insegnarmi l’amore

Hai smesso di sognare per farmi sognare
le tue parole sono adesso una canzone

Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
e ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai
figlio mio ricorda
l’uomo che tu diventerai
non sarà mai più grande dell’amore che dai
non ho dimenticato l’istante
in cui mi sono fatto grande
per difenderti da quelle mani
anche se portavo i pantaloncini
la tua collana con la pietra magica
io la stringevo per portarti via di là
ma la magia era finita
restava solo da prendere a morsi la vita

Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
e ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai
figlio mio ricorda
l’uomo che tu diventerai
non sarà mai più grande dell’amore che dai

Lo sai che una ferita si chiude e dentro non si vede
che cosa ti aspettavi da grande, non è tardi per ricominciare
e scegli una strada diversa e ricorda che l’amore non è violenza
ricorda di disobbedire e ricorda che è vietato morire, vietato morire

Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
e ricorda che l’amore non ti spara in faccia mai
figlio mio ricorda bene che
la vita che avrai
non sarà mai distante dell’amore che dai

Ricorda di disobbedire
perché è vietato morire
ricorda di disobbedire
perché è vietato morire
perché è vietato morire
vietato morire

 accordi per chitarra 

La Fa Do SOL 
LA Fa Do Sol

Lam
Ricordo quegli occhi pieni di vita
Fa
e il tuo sorriso ferito dai pugni in faccia
Do
ricordo la notte con poche luci
Sol
ma almeno là fuori non c’erano i lupi
Lam
ricordo il primo giorno di scuola
Fa
ventinove bambini e la maestra Margherita

Do
Tutti mi chiedevano in coro
      Sol
come mai avessi un occhio nero
Lam
la tua collana con la pietra magica
Fa
io la stringevo per portarti via di là
Do
e la paura frantumava i pensieri
        Sol
che alle ossa ci pensavano gli altri
Lam           
e la fatica che hai dovuto fare
       Fa
da un libro di odio ad insegnarmi l’amore

Do
Hai smesso di sognare per farmi sognare
Sol                               Fa7+
le tue parole sono adesso una canzone

Lam                          Fa
Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
Do                        Sol
e ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai
       Lam
figlio mio ricorda
               Fa
l’uomo che tu diventerai
    Do                 Mim
non sarà mai più grande dell’amore che dai
Lam                   
non ho dimenticato l’istante
  Fa
in cui mi sono fatto grande
     Do
per difenderti da quelle mani
       Sol
anche se portavo i pantaloncini
Lam
la tua collana con la pietra magica
Fa
io la stringevo per portarti via di là
Do
ma la magia era finita
         Si
restava solo da prendere a morsi la vita

Lam                               Fa
Lo sai che una ferita si chiude e dentro non si vede
Do                                     Sol
che cosa ti aspettavi da grande, non è tardi per ricominciare
Mim                            Fa
e scegli una strada diversa e ricorda che l’amore non è violenza
Do                        Si
ricorda di disobbedire e ricorda che è vietato morire, vietato morire

Lam                         Fa
Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
Do                         Sol
e ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai
      Lam
figlio mio ricorda bene che
  Fa
la vita che avrai
     Do                Mim
non sarà mai distante dell’amore che dai
             Do
Ricorda di disobbedire
Si                 Lam
perché è vietato morire
Fa              Do      Si
ricorda di disobbedire
          Lam
perché è vietato morire
Fa               Do    Si
perché è vietato morire
Lam
vietato morire

Sanremo 2017 - Fabrizio Moro – Portami via
La leva calcistica della classe 68 (Francesco De Gregori)





Sanremo 2017









midi karaoke - Portami via 

Il testo

di F. Moro, R. Cardelli

Tu portami via
dalle ostilità dei giorni che verranno
dai riflessi del passato perché torneranno
dai sospiri lunghi per tradire
il panico che provoca l’ipocondria

Tu portami via
dalla convinzione di non essere abbastanza forte
quando cado contro un mostro più grande di me
consapevole che a volte basta prendere la vita cosi com’è
cosi com’è imprevedibile

Portami via dai momenti
da questi anni invadenti
da ogni angolo di tempo dove io non trovo più energia
amore mio portami via

Tu portami via
quando torna la paura e non so più reagire
dai rimorsi degli errori che continuo a fare
mentre lotto a denti stretti
nascondendo l’amarezza dentro a una bugia

Tu portami via
se c’è un muro troppo alto per vedere il mio domani
e mi trovi lì ai suoi piedi con la testa fra le mani
se fra tante vie d’uscita mi domando quella giusta chissà dov’è
chissà dov’è, è imprevedibile

Portami via dai momenti
da tutto il vuoto che senti
dove niente potrà farmi più del male ovunque sia
amore mio portami via

Tu, tu sai comprendere
questo silenzio che determina il confine
fra i miei dubbi e la realtà
da qui all’eternità tu non ti arrendere

Portami via dai momenti
da questi anni violenti
da ogni angolo di tempo
dove io non trovo più energia
amore mio portami via

 accordi per chitarra 

Solm Mib Sib 

Solm Mib Sib 

          Solm
Tu portami via
                 Mib
dalle ostilità dei giorni che verranno
 Sib                      Rem
dai riflessi del passato perché torneranno
Solm          Mib
dai sospiri lunghi per tradire
         Sib                   Rem
il panico che provoca l’ipocondria
           Solm
Tu portami via
                  Mib
dalla convinzione di non essere abbastanza forte
Sib                           Rem
quando cado contro un mostro più grande di me
  Solm             Mib
consapevole che a volte
                Sib     Fa
basta prendere la vita cosi com’è
     Mib             Fa
cosi com’è imprevedibile
           Sib
Portami via dai momenti
 Fa                 Solm
da questi anni invadenti
  Mib
da ogni angolo di tempo
                     Fa
dove io non trovo più energia
                  Solm  Mib Sib
amore mio portami via
 (Rem)      Solm
Tu portami via
                  Mib
quando torna la paura e non so più reagire
 Sib                     Rem
dai rimorsi degli errori che continuo a fare
Solm               Mib
mentre lotto a denti stretti
                 Sib
nascondendo l’amarezza dentro a una bugia
           Solm
Tu portami via
                      Mib
se c’è un muro troppo alto
                   Sib
per vedere il mio domani
             Fa
e mi trovi lì ai suoi piedi
      Solm
con la testa fra le mani
                   Mib
se fra tante vie d’uscita
            Fa
mi domando quella giusta chissà dov’è
     Mib               Fa
chissà dov’è imprevedibile

                  Sib
Portami via dai momenti
 Fa                   Solm
da tutto il vuoto che senti
 Mib
dove niente potrà farmi
                      Fa
più del male ovunque sia
               Solm   Mib Sib Rem
amore mio portami via
 Mib           Fa
Tu, tu sai comprendere
 Sib                         Fa
questo silenzio che determina il confine
                      Solm
fra i miei dubbi e la realtà
         Mib               Fa
da qui all’eternità tu non ti arrendere
                   Sib
Portami via dai momenti
  Fa               Solm
da questi anni violenti
 Mib
da ogni angolo di tempo
                       Fa
dove io non trovo più energia
                 Solm Mib Sib Sim Sib
amore mio portami via

Sanremo 2017 - Elodie – Tutta colpa mia - Quando finisce un amore (Riccardo Cocciante)














midi karaoke - Tutta colpa mia

Il testo

di E. Marrone, O. Angiuli, G. Pollex, F. Cianciola

Se fosse tutta colpa mia
non me lo perdonerei
quante volte hai detto
il tempo non cancella
nella mia stanza l’odore di noi
che non passa mai
che lentamente scivola
come pioggia su di me
e mi bagna la faccia
lascia un solco perfetto
ti sorrido distrutta
sono pazza lo ammetto

Amore amore amore andando via
chiudo gli occhi non m’importa ma tu portami via
amore amore amore amore mio
ogni giorno mi sveglio ma tu sei già andato via ancora

Si forse è solo colpa mia
così non ci pensi più
sono molto brava sai
tu sei perfetto
non sbagli mai
in tutto ciò che fai
sei abile a nasconderti
ma non sai rinunciare a me
come solo due sguardi
sanno tenersi la mano
basta un attimo solo
per scappare lontano

Amore amore amore andando via
chiudo gli occhi non m’importa ma tu portami via
amore amore amore amore mio
ogni giorno mi sveglio ma tu sei già andato via ancora

Sono qui tra le cose da fare
io cerco la calma vivendo la normalità
nei messaggi nascondo il bene che sento
riempie i polmoni e so già
noi due siamo diversi
ma come due pazzi
ci urliamo contro
e poi passeremo
la notte dicendo

Amore amore amore andando via
chiudo gli occhi non m’importa ma tu portami via
amore amore amore amore mio
ogni giorno mi sveglio ma tu sei già andato via
amore amore amore è una follia
apri gli occhi non m’importa ma tu vattene via
amore amore amore amore mio
ora spengo la luce e ti lascio
questa notte ancora

accordi per chitarra 

[Intro]
Bm Em A F#

[Verse]
Bm                  Em
Se fosse tutta colpa mia 
                   A
Non me lo perdonerei 
                  F#
Quante volte hai detto 
                     Bm
Il tempo non cancella 
                            Em
Nella mia stanza l'odore di noi 
               A
Che non passa mai 
               F#                          Bm
Che lentamente scivola come pioggia su di me 

[Chorus]
Bm
E mi bagna la faccia 
G
Lascia un solco perfetto 
A
Ti sorrido distrutta 
F#
Sono pazza lo ammetto 
   D                   Em
Amore amore amore andiamo via 
            A
Chiudo gli occhi non m'importa ma tu 
D       F#
Portami via 
  Bm                    Em
Amore amore amore amore mio 
        A                                     F#
Ogni giorno mi sveglio e tu sei già andato via ancora 

[Verse]
Bm                    Em
Si forse è solo colpa mia 
                     A
Così non ci pensi più 
                F#
Sono molto brava sai a rovinare tutto 
Bm                          Em
Tu sei perfetto non sbagli mai 
                   A
In tutto ciò che fai 
                  F#
Sei abile a nasconderti Ma non sai rinunciare a me 
Bm
Come solo due sguardi 
G
Sanno tenersi la mano 
A
Basta un attimo solo 
F#
Per scappare lontano 

[Chorus]
  D                        Em
Amore amore amore andiamo via 
               A
Chiudo gli occhi non m'importa ma tu 
D       F#
Portami via 
Bm                       Em
Amore amore amore amore mio 
           A                                  F#
Ma ogni giorno mi sveglio e tu sei già andato via ancora 

[Verse]
Bm
Sono qui tra le cose da fare 
    Em                               A
Io cerco la calma vivendo la normalità 
                                      F#
Nei messaggi nascondo il bene che sento 
                          Bm
Riempie i polmoni e so già 
                     Em
Noi due siamo diversi 
                 A
Ma come due pazzi ci urliamo contro 
   F#
E poi passeremo la notte dicendo 

[Instrumnetal]
Bm D G A

[Chorus] 
  D                          Em
Amore amore amore andiamo via 
              A
Chiudo gli occhi non m'importa ma tu 
D        F#
Portami via 
  Bm                       Em
Amore amore amore amore mio 
          A                                     D
Ma ogni giorno mi sveglio e tu sei già andato via 
                              Em
Amore amore amore è una follia 
          A
Apro gli occhi non m'importa ma tu 
D      F#
Vattene via 
  Bm                       Em
Amore amore amore amore mio 
     A
Ora spengo la luce e ti lascio 
          F#
Questa notte ancora