martedì 24 marzo 2015

Sanremo 1973 - Le Figlie Del Vento - Sugli Sugli Bane Bane







Sanremo 1973  

midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Sugli sugli bane bane
 tu miscugli le banane
 le miscugli in salsa verde
 chi le mangia nulla perde.

Sugli sugli bane bane
 tu miscugli le banane
 le miscugli in salsa verde
 chi le mangia nulla perde.

Chi le lascia lascia il gatto
 ma dev’essere un po’ matto
 lo diceva un livornese
 che tornò da quel paese.

Chi le lascia lascia il gatto
 ma dev’essere un po’ matto
 lo diceva un livornese
 che tornò da quel paese.

Questa è la filastrocca
 dell’isola di Bali
 la raccontava sempre
 un vecchio marinaio.

Diceva: “Sugli sugli
 è un piatto prelibato
 lo mangia volentieri
 anche chi ha già mangiato”.

Diceva: “Sugli sugli
 ti fa ringiovanire
 e poi col bane bane
 tu lo potrai condire”.

Diceva: “Sugli sugli
 se impari a cucinare
 in fronte la fortuna
 presto ti bacerà”.

Sugli sugli bane bane
 tu miscugli le banane
 Sugli sugli bane bane
 tu miscugli le banane

Le miscugli in salsa verde
 chi le mangia nulla perde
 Le miscugli in salsa verde
 chi le mangia nulla perde

Sugli sugli bane bane
 tu miscugli le banane
 le miscugli in salsa verde
 chi le mangia nulla perde.

Sugli sugli bane bane
 tu miscugli le banane,
 le miscugli in salsa verde
 chi le mangia nulla perde

Sanremo 1973 - Anna Identici - Mi Son Chiesta Tante Volte







Sanremo 1973  

Anna Identici   - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Mi son chiesta tante volte 
 qual è la verità 
 ci son sempre troppe porte 
 e mille son le facce 
 di una realtà
 nai na na, nai na na
 nai na na, nai na na

 Mi son chiesta tante volte 
 qual è il mondo che verrà
 se le sbarre saran tolte 
 e l’uomo sarà uomo 
 nella sua società
 nai na na, nai na na
 nai na na, nai na na

 Riderà
 riderà
 questo amore vero 
 volerà
 volerà
 non si stancherà

 Riderà
 riderà
 piano il suo sentiero
 E vivrà
 e vivrà
 la sua libertà

 Mi son chiesta tante volte 
 qual è la verità 
 se le foglie che son morte 
 cadranno senza vento 
 e se l'odio vincerà 
 Nai na na, nai na na
 nai na na, nai na na

 Mi son chiesta tante volte 
 qual è il mondo che verrà
 ma io sento che son forte 
 e con te non ho paura 
 di alcuna realtà
 Nai na na, nai na na
 nai na na, nai na na

 Riderà
 riderà
 questo amore vero 
 volerà
 volerà
 non si stancherà

 Riderà
 riderà
 piano il suo sentiero
 E vivrà
 e vivrà
 la sua libertà

 Riderà
 riderà
 questo amore vero
 E vivrà
 e vivrà
 la sua libertà

 accordi per chitarra 
   
Am9 

Am                   Am9
MI SON CHIESTA TANTE VOLTE 

Am             C
QUAL'E' LA VERITA' 

E                    G9
CI SON SEMPRE TROPPE PORTE 

               C                G
E MILLE SON LE FACCE DI UNA REALTA' 

NA NA NA NA NA NA 

F
NA NA NA NA NA NA... 

Am9 Am                     Am9
    MI SON CHIESTA TANTE VOLTE 

                        C
QUAL'E' IL MONDO CHE VERRA' 

E                  G9
SE LE SBARRE SARAN TOLTE 

               C
E L'UOMO SARA' UOMO 

               Am9
NELLA SUA SOCIETA' 

NA NA NA NA NA NA 

F
NA NA NA NA NA NA... 

A E       F#m7
  RIDERA' RIDERA' 

E
QUESTO AMORE VERO 

         F#m7
CORRERA' CORRERA' 

D
NON SI STANCHERA' 

E       F#m7
RIDERA' RIDERA' 

E
PIANO IL SUO SENTIERO 

         F#m7
E VIVRA' E VIVRA' 

D           A
LA SUA LIBERTA'... 

Am9 Am                     Am9
    MI SON CHIESTA TANTE VOLTE 

Am             C
QUAL'E' LA VERITA' 

E                    Em
SE LE FOGLIE CHE SON MORTE 

               C
CADRANNO SENZA VENTO 

                 Am9
E SE L'ODIO VINCERA' 

NA NA NA NA NA NA 

F
NA NA NA NA NA NA... 

Am9 C6                     Am9
    MI SON CHIESTA TANTE VOLTE 

                        C
QUAL'E' IL MONDO CHE VERRA' 

E7                  G9
MA IO SENTO CHE SON FORTE 

              C9                  Am9
CON TE NON HO PAURA DI ALCUNA REALTA' 

NA NA NA NA NA NA 

F
NA NA NA NA NA NA... 

A E       F#m7
  RIDERA' RIDERA' 

E
QUESTO AMORE VERO 

         F#m7
CORRERA' CORRERA' 

D
NON SI STANCHERA' 

E       F#m7
RIDERA' RIDERA' 

E
PIANO IL SUO SENTIERO 

         F#m7
E VIVRA' E VIVRA' 

D
LA SUA LIBERTA'... 

E       F#m7
RIDERA' RIDERA' 

E
QUESTO AMORE VERO 

         F#m7
E VIVRA' E VIVRA' 

D
LA SUA LIBERTA'...

Sanremo 1972 - Anna Identici - Era bello il mio ragazzo











Il testo

Era bello il mio ragazzo
sempre pieno di speranze,
mi diceva: "Mamma mia,
un giorno, sai, ti porto via.
Via da tutta sta miseria,
in una casa da signora.
Via da questo faticare,
potrai infine riposare".

Era bravo il mio ragazzo,
morì il babbo che era bimbo
ma mi disse: "Non temere,
vado io ora in cantiere.
Sono grande ormai, lo vedi,
prendo il posto di mio padre,
son capace a lavorare,
non ti devi preoccupare".

Era stanco il mio ragazzo
in quel letto d'ospedale,
ma mi disse: "Non fa niente,
solo un piccolo incidente.
Quando si lavora sodo
non c'e' tempo da buttare,
non puoi metter tanta cura
per far su l'impalcatura".

Era bello il mio ragazzo
col vestito della festa,
l'ho sentito tutto mio
mentre gli dicevo addio.
E poi quando l' ho baciato
gli ho strappato una promessa
e gli ho detto: "Anima mia
presto, sai, portami via".

Era bello il mio ragazzo
col vestito della festa,
l'ho sentito tutto mio
mentre gli dicevo addio.
Era bello il mio ragazzo
col vestito della festa,
l'ho sentito tutto mio
mentre gli dicevo addio.

Era bello il mio ragazzo
col vestito della festa,
l'ho sentito tutto mio
mentre gli dicevo addio!

Ra ra ra...

 accordi per chitarra 

Sanremo 1971 - I Giganti - Il Viso Di Lei

Sanremo 1971

tutto Sanremo dal 1951

I Giganti - midi karaoke














Il testo

Mi sentivo solo 
e guardavo di fuori le nuvole 
su quel treno che tornava da te 
era quasi sera 
e mi persi negli occhi di un angelo 
lei era lì di fronte a me 

il viso di lei 
era nei tuoi occhi neri 
ad ogni stazione 
c’era gente senza nome 
che saliva e andava giù 
e che no avrei rivisto più 
che saliva e andava giù 
e che no avrei rivisto più 

mi sentivo solo 
ero triste ascoltando la musica 
di una radio che suonava per me 
era quasi sera 
e mi persi negli occhi di un angelo 
lei era lì 
di fronte a me 

il viso di lei 
era nei tuoi occhi neri 
ad una stazione 
quella donna senza nome 
mi lasciava e andava giù 
ed io no non l’ho mai rivista più 
mi lasciava e andava giù 
ed io no non l’ho mai rivista più 
mi lasciava e andava giù 
ed io no non l’ho mai rivista più 
mi lasciava e andava giù 
ed io no non l’ho mai rivista più



Sanremo 1970 - Pino Donaggio - Che effetto mi fa







Sanremo 1970 

I vincitori del Festival dal 1951 al 2011

Pino Donaggio - midi karaoke 









Il testo

Dimmi dimmi se domani
io sarò di nuovo solo
dimmi dimmi non ho paura
di guardare la vita in faccia
ma stasera però rimani
sì
rimani accanto a me
fiori gialli in mezzo all’erba
la tua bocca che mi cerca
nubi rosse lassù nel cielo
sui miei occhi è già sceso un velo
vedo un’ombra sulle tue mani
no
non sono senza te
che effetto mi fa
che effetto mi fa
averti qui vicino a me
il sole non ha
nemmeno metà
della luce dei tuoi occhi
che effetto mi fa
che effetto mi fa
questa sera accanto a te
l’effetto che va
ma il cuore lo sa
che non è da solo
vedo il paradiso
dopo un tuo sorriso
e corro accanto a te
che effetto mi fa
che effetto mi fa
averti qui vicino a me
il sole non ha
nemmeno metà
della luce dei tuoi occhi
che effetto mi fa
che effetto mi fa
questa sera accanto a te
l’effetto che da
ma il cuore lo sa
che non è da solo
vedo il paradiso
dopo un tuo sorriso
e corro accanto a te
fiori gialli in mezzo all’erba
la tua bocca che mi cerca
nubi rosse lassù nel cielo
sui miei occhi è già sceso un velo
vedo un’ombra sulle tue mani
no
non sono senza te
che effetto mi fa
che effetto mi fa
averti qui vicino a me
il sole non ha
nemmeno metà
della luce dei tuoi occhi
che effetto mi fa
che effetto mi fa
questa sera accanto a te
l’effetto che va
ma il cuore lo sa
che non è da solo
vedo il paradiso
dopo un tuo sorriso
e corro accanto a te
che effetto mi fa
che effetto mi fa
averti qui vicino a me
il sole non ha
nemmeno metà
della luce dei tuoi occhi
che effetto mi fa
che effetto mi fa
questa sera accanto a te
l’effetto che da
ma il cuore lo sa
che non è da solo
non è da solo
no

 accordi per chitarra 

F G D

Dm
Dimmi, dimmi se domani 

io sarò di nuovo solo, 

                        Gm
dimmi, dimmi, non ho paura 

di guardare la vita in faccia, 

                    F
ma stasera però rimani, 

sì, rimani accanto a me. 

A         Dm
Fiori gialli in mezzo all'erba, 

la tua bocca che mi cerca, 

        Gm
nubi rosse lassu' nel cielo 

sui miei occhi è già sceso un velo, 

           C7
vedo un'ombra, son le tue mani, 

          A
no, non sono senza te. 

D
Che effetto mi fa, che effetto mi fa, 

                        Em
averti qui vicino a me, il sole non ha nemmeno metà 

A7                    D
della luce dei tuoi occhi. 

Che effetto mi fa, che effetto mi fa, 

                         Em
questa sera accanto a te ti ho detto che va, 

                  A7
ma il cuore lo sa che non è da solo. 

  F
Vedo il paradiso 

     G                      D
dopo un tuo sorriso e corro accanto a te. 

Che effetto mi fa, che effetto mi fa, 

             Bm7
averti qui vicino a me, 

               Em6
il sole non ha nemmeno metà 

        D
della luce dei tuoi occhi. 

Che effetto mi fa, che effetto mi fa, 

            G6
questa sera accanto a te 

                    Em6
c'è il vento che va ma il cuore lo sa 

          F
che non è da solo. 

              G
Vedo il paradiso 

                 D
dopo un tuo sorriso e corro accanto a te. 

          Dm
Fiori gialli in mezzo all'erba, 

la tua bocca che mi cerca, 

        Gm
nubi rosse lassu' nel cielo 

sui miei occhi è già sceso un velo, 

           C7
vedo un'ombra, son le tue mani, 

          A
no, non sono senza te. 

D
Che effetto mi fa, che effetto mi fa, 

averti qui vicino a me, 

Em
il sole non ha nemmeno metà 

A7                    D
della luce dei tuoi occhi. 

Che effetto mi fa, che effetto mi fa, 

                         Em
questa sera accanto a te c'è il vento che va, 

                  A7
ma il cuore lo sa che non è da solo. 

  F                   G
Vedo il paradiso dopo un tuo sorriso 

        D
e corro accanto a te. 

Che effetto mi fa, che effetto mi fa, 

             Bm7
averti qui vicino a me, 

               Em6
il sole non ha nemmeno metà 

        D
della luce dei tuoi occhi. 

Che effetto mi fa, che effetto mi fa, 

            G6
questa sera accanto a te 

c'è il vento che va 

Em6                         A
ma il cuore lo sa che non è da solo. 

                 Dm
non è da solo NO 

Sanremo 1991 - Paolo Vallesi - Le Persone Inutili







Sanremo 1991  

Paolo Vallesi - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

C'è anche un'altra umanità 
dietro a sé non lascerà 
leggi e monumenti 
gente destinata a perdere 
e nessuno canterà 
i suoi fallimenti. 
Uomini in balia 
di un Dio e della disallegria 
che non li abbandona mai 
aghi nei pagliai 
nascosti fra i passanti. 

Sono le persone inutili 
gente che non riesce a vivere 
che non mostra i denti e i muscoli 
che si arrende prima o poi. 
Sono le persone inutili 
le più vere le più umili 
che non troveremo mai 
sui giornali o nei cortei 
ma che amano ogni giorno molto più di noi. 

E continuano così 
rassegnati a dire sì 
a tirare avanti 
sempre condannati a illudersi 
di trovarsi dentro a un film 
finalmente amanti. 
Uomini in balia 
dei sogni e della nostalgia 
che non cresceranno mai 
nani in mezzo ai guai 
col cuore di giganti. 

Sono le persone inutili 
gente destinata a perdersi 
che nell'anima ha troppi lividi 
che non si difende più 
e si ammala prima o poi. 
Perché le persone inutili 
sono sole sono fragili 
e non prenderanno mai 
né medaglie né trofei 
ma amano ogni giorno 
molto più di noi . 

Tutte le persone inutili 
vinceranno prima o poi 
ma non lo sapranno mai 
e nel loro paradiso 
non ci andremo noi. 

 accordi per chitarra 

Fm C#M7 D# Cm7

Fm                        C#M7
c'e' anche un' altra umanita'

D#                    Cm7                  Fm7
dietro a se' non lascera' leggi e monumenti

                  C#M7
gente destinata a perdere

D#                Cm7
e nessuno cantera' i suoi fallimenti

G#                    A#6                     Fm9
uomini in balia di un dio e della disallegria 

                     C#
che non li abbandona mai

A#m                C7                   Fm
aghi nei pagliai nascosti tra i passanti

                 C#6
sono le persone inutili

D#                       G#
gente che non riesce a vivere

C#M7                   D#
che non mostra denti e muscoli

A#m7                   C
che si arrende prima o poi

Fm               D#
sono le persone inutili

C                    Fm
le piu' vere le piu' umili

C#                   A#m
che non troveremo mai

                     A#m7
sui gionali o nei cortei

                      C
ma che amano ogni giorno

              Fm C#M7 D#    C
molto piu' di noi uh u    h uh uh

Fm                C#M7
e continuano cosi'

D#                Cm7                Fm7
rassegnati a dire si' a tirare avanti

                      C#M7
sempre condannati a illudersi

D#                   Cm7
di trovarsi dentro a un film finalmente amanti

G#                  A#6                    Fm9
uomini in balia dei sogni e della nostalgia

                       C#
che non cresceranno mai 

A#m
nani in mezzo ai guai

    C7              C
col cuore di giganti

     Fm                C#6
sono tutte le persone inutili

D#                G#
gente destinata a perdersi

C#M7                     D#
che nell'anima ha troppi lividi

A#m7                   C
che non si difende piu'

                    Fm
e si ammala prima o poi

                    D#
perche' le persone inutili

C              Fm
sono sole sono fragili

C#                    A#m
e non prenderanno mai 

ne' medaglie ne' trofei

                      C
ma che amano ogni giorno

              Fm  D#
molto piu' di noi oh

C                 Fm
tutte le persone inutili

C#                 A#m
vinceranno prima o poi

                      A#m7
ma non lo sapranno mai

               C
e nel loro paradiso

                   Fm
non ci andremo noi.