lunedì 9 marzo 2015

Sanremo 1994 - Franco Califano - Napoli







Sanremo 1994 

Franco Califano - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951 





Il testo

Guardo Venezia e vedo Napoli 
Sarà la nostalgia del sud 
Lo stesso mare malinconico 
La cornice velata è quella 
E la tela sbiadita come giù 
Gondoliere ti prego accompagnami a Napoli 
Una gondola giuro non corre pericoli 
Se si arriva dal mare 
Laggiù ti rispettano 
Dal mare sì 
Vivo a Venezia e penso a Napoli 
Più il tempo passa e più è così 
Ma il mio pensare è un'abitudine 
Come un male che non mi passa 
Come un male che non mi passa mai 
Il pensiero consuma la strada per Napoli 
E Venezia signora mi offre i suoi vicoli 
Ma di più come può 
Qui non fanno miracoli 
Come a Napoli 
A Napoli, a Napoli 
A Napoli, Napoli 
Grazie Venezia torno a Napoli 
Ma un po' di me lo lascio qui 
E forse qui affiorano i miei limiti 
Sono un uomo che torna indietro 
Sono un uomo che vuol tornare giù 
Gondoliere verrà un pescatore da Napoli 
La sua barca non è bella come una gondola 
Ma lui arriva dal mare 
E tu allora rispettalo 
è come te 
A Napoli, a Napoli 
A Napoli, a Napoli 
A Napoli, a Napoli 
A Napoli, a Napoli 
A Napoli, a Napoli 
A Napoli, Napoli.

 accordi per chitarra 

G G9 C9 D G G9 D9

Em                      C6
GUARDO VENEZIA E VEDO NAPOLI

D                          G
SARA' LA NOSTALGIA DEL SOLE

G6                    C6
LO STESSO MARE MALINCONICO

D9
LA CORNICE VELATA E' QUELLA

B
E LA TELA SBIADITA COME GIU'

              Em                         D
GONDOLIERE TI PREGO ACCOMPAGNAMI A NAPOLI

Dm
UNA GONDOLA GIURO

              Cm9  Gm
NON CORRE PERICOLI SE SI ARRIVA DAL MARE

                      D          G
LAGGIU' TI RISPETTANO DAL MARE SI

Em                         Am7
VIVO A VENEZIA E PENSO A NAPOLI

D                               G
PIU' TEMPO PASSA E PIU' E' COSI'

Em7                         Am7
IL MIO PENSARE E' UN'ABITUDINE

D9                         B
COME UN MALE CHE NON MI PASSA


COME UN MALE CHE NON MI PASSA MAI

            Em                          D
IL PENSIERO CONSUMA LA STRADA PER NAPOLI

Dm                                  Cm6
E VENEZIA SIGNORA MI OFFRE I SUOI VICOLI

Gm
MA DI PIU' COME PUO' QUI' NON FANNO MIRACOLI

D            G  C6
COME A NAPOLI NAPOLI 

    D7  G         Em7  Am7    Em9 B
A...NAPO  LI A....NAPOL   I NAPOLI

Em                       Am7
GRAZIE VENEZIA TORNO A NAPOLI

D                             G
MA UN PO' DI ME LO LASCIO QUI'

Em7                        Am7
E FORSE AFFIORANO I MIEI LIMITI

D9                             B
SONO UN'UOMO CHE TORNA INDIETRO


SONO UN'UOMO CHE VUOL TORNARE GIU'

           Em                           D
GONDOLIERE VERRA' UN PESCATORE DA NAPOLI

Dm                                      Cm6
LA SUA BARCA NON E' BELLA COME UNA GONDOLA

Gm
MA LUI ARRIVA DAL MARE TU ALLORA RISPETTALO

D         G  C6
E' COME TE A NAPOLI

     D7 G           Em7  Am7
A....   NAPOLI A....NAPOLI

B      Em        G C6
A....NAPOLI A....  NAPOLI

     D7  G       Em7  Am7
A....NAPOLI A....NAPOLI

     B7  Em      G C6
A....NAPOLI A....NAPOLI

     D7  G    Em7    Am7    Em9  B7 Em
A....NAPO  LI A....NAPOLI NAPOLI 

Sanremo 1995 - Patty Pravo - I giorni dell’armonia







Sanremo 1995  

Patty Pravo - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

E tornando a casa fermenti per notiziari in tivì 
Per molti la soluzione della fine di tutto 
E già messi lì per strada a fare cosa 
Ti prego amore no 
Non badare a quei tam tam là fuori 
Mio spirito gentile 
Da soli in questa stanza 
E intanto il mondo vola via 
Ma noi, noi restiamo 
Quando amore suonerà 
La sua dolce sinfonia 
Solo allora troverà 
Giorni chiari d'armonia 
Auspicando un'altra età 
Cercando irriducibili la nostra via 
E disposti a giocarci anche la vita noi 
Nel rispetto ancora dell'idea 
Di far sì che l'universo sia 
Un esempio vero d'armonia 
Canteremo in coro noi 
Quando amore suonerà 
La sua dolce sinfonia 
Solo allora troverà 
Giorni chiari d'armonia 
La sua dolce sinfonia 
Solo allora troverai 
Giorni chiari d'armonia.

 accordi per chitarra 

Sanremo 1996 - Sarò Bellissima - Adriana Ruocco











Il testo

Lo so che è troppo presto
 Ma ti voglio
 Ogni giorno di più
 Ci avvicina un po'
 Tanto il tempo è dalla parte mia
 E mi preparerò per te
 Per piacere a te
 E tu mi dirai
 Ti voglio
 Chissà che faccia che farai
 In quel momento lì
 Sarò bellissima
 Io li conosco i gusti tuoi
 Ti studio da una vita ormai
 Mi giocherò tutto per tutto, io ti avrò
 Ti accorgerai di me
 Ma fino a innamorarti
 Perché sarò bellissima
 Impazzirai per me
 E tutto per avermi
 Perché sarò dolcissima
 Amore mio
 Non amare finché arrivo io
 E se lo farai
 Mi dispiacerà per lei
 Io li difendo i sentimenti miei
 E tu, quel giorno che li capirai
 Mi ringrazierai
 E poi di dirai
 Ti voglio
 E dalla gioia piangerò
 In quel momento lì sarò bellissima
 Verrà l'estate a innamorare
 Ti apparirò da blu del mare
 Ed entrerò dentro il tuo cuore
 Bella come il sole
 Ti accorgerai di me
 Ma fino a innamorarti
 Perché sarò bellissima
 Impazzirai per me
 E tutto per avermi
 Perché sarò dolcissima
 Sì bellissima
 Ti accorgerai di me
 Ma fino a innamorarti
 Perché sarò bellissima

 accordi per chitarra 

D#6 Dm Cm Gm


      D#
LO SO CHE E' TROPPO PRESTO MA

A#                    D#6
TI VOGLIO OGNI GIORNO IN PIU' 

          Dm
CI ANVVICINA UN PO'

         D#
TANTO IL TEMPO E' DALLA PARTE MIA

          Gm                    D#6
E MI PREPARERO' PER TE PER PIACERE A TE

     D#9
E TU MI DIRAI

E                        A
TI VOGLIO CHISSA' CHE FACCIA CHE FARAI

        E                       A
IN QUEL MOMENTO IO  SARO' BELLISSIMA

              C#m
IO LI CONOSCO I GUSTI TUOI

             E9
TI STUDI0 DA UNA VITA ORMAI

                   A9
MI GIOCHERO' TUTTO PER TUTTO

            E                  A9
IO TI AVRO' TI ACCORGERAI DI ME

IL MATTINO A INNAMORARTI

   E                    A
PERCHE' SARO' BELLISSIMA

E                  A
E IMPAZZIRAI PER ME

                      E6                 A
E TUTTO PER AVERMI PERCHE' SARO' DOLCISSIMA

Am
AMORE MIO NON AMARE FINCHE' ARRIVO IO

        F6             Em
E SE LO FARAI MI DISPIACERA' PER LEI

           Am
IO LI DIFENDO I SENTIMENTI MIEI

E TU QUEL GIORNO CHE LI CAPIRAI

         F            C
MI RINGRAZIERAI E POI MI DIRAI

F#                      B
TI VOGLIO E DALLA GIOIA PIANGERO'

        F#                  D#m
IN QUEL MOMENTO IO SARO' BELLISSIMA


VERRA' L'ESTATE A INNAMORARE

                     G#7
IO APPARIRO' DAL BLU DEL MARE

                   B9
ED ENTRERO' DENTRO AL TUO CUORE

   C9
BELLA COME IL SOLE E

G                      C9
COSI' TI ACCORGERAI DI ME 

MA FINO A INNAMORARTI

   G6                 C
PERCHE' SARO' BELLISSIMA

G                  C
E IMPAZZIRAI PER ME E TUTTO PER AVERMI

G6            C         G C9
PERCHE' SARO' DOLCISSIMA  



G        C6   G                  C
SI BELLISSIMA TI ACCORGERAI DI ME

                         G                F   C
MA FINO A INNAMORARTI PERCHE' SARO' BELLISSIMA

Sanremo 1997 - Albano - Verso il sole







Sanremo 1997  

Albano - midi karaoke  

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Per amare devi andare
 verso il sole che c'è in te

 Quante volte ho chiesto verità
 quanti volti nell'oscurità
 vita che non sempre è poesia
 nei silenzi urlati per la via
 come gufi a mezzanotte
 là sui monti di cemento
 come anime perdute
 nell'immensità del tempo
 Pioggia di emozioni su di noi
 densi di pensieri gli occhi tuoi
 senti come graffia la città
 l'uno contro l'altro la realtà
 che grida

 Per amare devi andare
 verso il sole che c'è in te
 Per amare devi andare
 verso il sole che c'è in te
 Sempre in libertà
 sempre in libertà
 sempre in libertà

 Nasce dopo il canto del dolore
 l'alba di un amore che vivrà
 apri come i petali di un fiore
 l'era di un domani che sarà
 nel rispetto dell'amore
 mentre cambia ad ogni età
 nel mistero delle ore
 nella gioia che verrà
 e grida

 Per amare devi andare
 verso il sole che c'è in te
 Per amare devi andare
 verso il sole che c'è in te
 Sempre in libertà
 sempre in libertà
 sempre in libertà
 sempre in libertà
 sempre in libertà
 sempre in libertà
 sempre in libertà
 sempre in libertà

 accordi per chitarra 

REm                    REm7              FA          REm
Perche', ma perche' questa notte...ha le ore piu' lunghe
            REm7 FA  Sib                REm  SIb
che non passano mai,  ma perche' ogni minuto dura
        LA4 LA  RE        SOL        RE  4      SOL       FA#m
un'eternita'.   Quando il sole tornera'   e nel sole io verro'
          MIm   7               FA#m          SIm     MI7
da te un altro uomo troverai in me e che non puo' piu'
           LA LA7 RE        SOL          RE      SOL
fare a meno di te.Quando il sole tornera'e nel sole io
       FA#m   MIm     7                  FA#m   SIm
verro' da te amore, amore corri incontro a me,e la
MI7          LA7        REm
notte non verra' mai piu'.

ARPEGGIO REm

REm              REm7             FA          REm                    REm7
Ma perche', ma perche' i miei pensieri..sono sempre gli stessi e non cambiano
FA   Sib                 REm          Sib           LA4   LA
mai, ma perche' anche il silenzio,sta parlandomi di te.
RE        SOL           RE    SOL      FA#m          MIm    7                  FA#m
Quando il sole tornera',e nel sole io verro' da te,amore, amore corri incontro a
 SIm         MI7            LA7                  REm
me,e la notte non verra' mai piu'.

Sanremo 1998 - Enzo Jannacci - Quando un musicista ride







Sanremo 1998  

Enzo Jannacci - midi karaoke  

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Perche' quando sto male mi dici "e' tutta una ruota che gira"? 
 Perche' quando ti dico "magari porta fuori un'amica"
 mi arrivi con una che sembra un mirtillo e per di piu' se la tira?
 Perche' cerco lavoro - eh! Non lo trovo.
 Risultato non ci ho mai una lira.
 No! Guarda che spari cazzate
 e spari e non ci hai neanche la mira!
 Perche' mi tratti male e mi chiami straccione?
 Ah! Ho capito e' per via della sciarpa del Milan
 che fa poco pendant con la mia faccia marrone.
 Ah! No, ho capito perche' e' troppo l'odore che mi porto dietro
 di uno che non ci ha mai avuto una lira
 con l'aria che tira
 e col sole che gira
 a me piace pensare che...
 Quando un musicista ride
 depone il suo strumento e ride e non si guarda in giro
 e non teme, non ha paura della sua semplicita'.
 Quando un musicista ride
 e' perche' dentro sente una strana gioia vera
 o forse perche' gli han mangiato una pera o una mela;
 si' ma a part time!!!
 E scopre che la sua angoscia e' buona
 perche' e' la sua tristezza che suona
 e' come in un concerto che piove ma all'aperto
 sorride ancora e gli vien voglia di cantar. 

 accordi per chitarra 

C9

F
PERCHE QUANDO TI DICO CHE STO MALE

MI DICI" E TUTTA UNA RUOTA CHE GIRA "

Fm
PERCHE SE TI CHIEDO " MAGARI PORTA FUORI UN AMICA "

                             A#
MI ARRIVI CON UNA CHE SEMBRA UN MIRTILLO

                     G
E PER DI PIU SE LA TIRA PERCHE CERCO LAVORO E NON LO TROVO

RISULTATO NON C'HO MAI UNA LIRA PERCHE SPARI CAZZATE NO SPARI CAZZATE

SPARI E NON C'HAI NEANCHE LA MIRA

C6                 F
PERCHE MI TRATTI MALE

Am7                 C6
E MI CHIAMI STRACCIONE

F9
AH FORSE E PER VIA DELLA

                 F
SCIARPA DEL MILAN CHE NON FA PENDANT 

A#
CON LA MIA FACCIA MARRONE

G7                         Dm6
AH NO HO CAPITO E PER VIA DELL'ODORE

                Am
CHE MI PORTO DIETRO DI UNO CHE NON C'HA

                Dm9
MAI AVUTO UNA LIRA

                 G9               G
CON L'ARIA CHE TIRA E IL SOLE CHE GIRA

              C             F
MI PIACE PENSARE PENSARE CHE

              GmM7  G
QUANDO UN MUSICISTA RIDE

C7                          F
DEPONE IL SUO STRUMENTO E RIDE

Dm                   F          G
E NON SI GUARDA IN GIRO E NON TEME

          G7                 Cm   Em
NON HA PAURA DELLA SUA SEMPLICITA'

F             D7    G
QUANDO UN MUSICISTA RIDE

C7
E PERCHE' SENTE DENTRO

                        F
COME UNA STRANA GIOIA VERA

Dm9            Dm7                     G
O FORSE PERCHE' GLI HAN MANGIATO UNA PERA

                 G7         G         Cm C9
COME UNA PERA O UNA MELA SI MA PART TI   ME

F              D7              G
E SENTE CHE LA SUA ANGOSCIA E BUONA

A7                                Dm
PERCHE E' LA SUA TRISTEZZA CHE SUONA

F  F6              A#m
E COME IN UN CONCERTO

F9                      D7
CHE PIOVE MA E ALL'APERTO

               Dm6             A#m6       F
SI GUARDA IN GIRO E GLI VIEN VOGLIA DI CANTAR 

           F D7 G7 Dm6 C7 F Dm F G7 G G7 G F E
E QUI CANTA                                  



F                D7          G
E SENTE CHE LA SUA TRISTEZZA E BUONA

A7                             Dm
E ALLORA PRENDE LO STRUMENTO E SUONA

F7 F6                        Dm               Gm
E COME IN UN CONCERTO CHE PIOVE MA E ALL'APERTO 

         Dm                A#m6  F G#m6 A#6 F
I SUOI OCCHI TI CHIEDON DI SCUSAR 

Sanremo 1999 - Irene Lamedica - Quando lei non c'è











Il testo

Chi ti ha detto che
 Sei tu l'uomo per me
 Se io amassi se
 Certo non potrei
 Amare uno come te
 Uno come te
 Troppo bello per me
 Troppo bello per me
 Così sicuro di sé
 Uno come te
 Quando lei non c'è
 Quando non c'è tu ti dai da fare con me
 Chi ti ha detto che
 Quando lei non c'è
 Puoi venire qui darti da fare con me
 Quando lei non c'è
 Chi ti ha detto che
 Quando lei non c'è
 Puoi venire qui darti da fare con me
 E chi ti ha detto che
 Ti voglio come tu vuoi me
 Ti voglio come tu vuoi me
 Io un' idea l' avrei
 Dell' uomo che vorrei
 E vedi non somiglia a te
 Uno come te
 Che sei irraggiungibile
 Uno come te
 Un po' troppo ostile per me
 Troppo ostile per me
 Per te è tutto così facile
 Quando lei non c'è
 Quando non c' è tu vuoi far l'amore con me
 Chi ti ha detto che quando lei non c' è
 Puoi restare qui fare l' amore con me
 Chi ti ha detto che quando lei non c' è
 Puoi restare qui fare l' amore con me
 Chi ti ha detto che quando lei non c' è
 Puoi restare qui fare l' amore con me
 Chi ti ha detto che quando lei non c' è
 Puoi restare qui fare l' amore con me
 Il mio uomo l' ho sognato
 Prima o poi lo incontrerò
 Non so dove non so
 Quando so che
 Non mi fermerò di cercarlo
 In ogni sguardo fin che non lo troverò
 Gli occhi del mio uomo io li riconoscerò
 Chi ti ha detto che
 Chi ti ha detto che
 Se gioco vinci te
 Se gioco vinci te
 Puoi rischiare se
 Se sei disposto a perdere
 Tutto con una come me
 Una come me
 Un po' troppo imprevedibile
 Una come me
 Perché tu sei così fragile
 Così fragile
 Quando lei non c'è
 Quando non c'è tu parli d'amore con me
 Chi ti ha detto che
 Chi ti ha detto che quando lei non c'è
 Io ti credo se parli d'amore con me
 Quando lei non c'è
 Chi ti ha detto che quando lei non c'è
 Io ti credo se parli d'amore con me
 Quando lei non c'è
 Chi ti ha detto che quando lei non c'è
 Io ti credo se parli d'amore con me
 Quando lei non c'è
 Chi ti ha detto che quando lei non c'è
 Io ti credo se parli d'amore con me

 accordi per chitarra 

DmM7 A#9 DmM7


A#9          A#
Chi ti ha detto che

Fm            A#
sei tu l'uomo per me

Fm A#
certo non potrei

Fm    A#
amare uno come te

Fm  A#
uno come te

          Fm6
troppo bello per me

    A#
troppo bello per me

          A#9
cosi' sicuro di sè

    A#      Fm6        A#
uno come te quando lei non c'e'

       Fm
quando non c'e' e tu

                   DmM7
ti dai da fare con me

A#9                DmM7
Chi ti ha detto che


A#9
e chi ti ha detto che

Fm             A#
ti voglio come tu vuoi me

                  Fm6
ti voglio come tu vuoi me

   A#6
io un'idea l'avrei

          Fm6
dell'uomo che vorrei

             A#
e vedi non somiglia a te

      Fm6
uno come te

                 A#
che sei irraggiungibile

      Fm6
uno come te

              A#
un po' troppo stile per me

          Fm6
troppo stile per me

                        A#
Per te e' tutto cosi' facile

Fm6        A#
quando lei non c'e'

       Fm
quando non c'e'

                       DmM7
e tu vuoi fare l'amore con me

A#6            F9
quando lei non c'e'

A#9            DmM7
quando lei non c'e'

A#9                DmM7 A#9
fare l'amore con me     



   A#
Il mio uomo l'ho sognato

   A#9
prima o poi lo incontrero'

    A#6
non so dove non so quando

   A#9
so che non mi fermero'

   A#
di cercarlo in ogni sguardo

   A#9
finche' non lo trovero'

A#6
gli occhi del mio uomo io

A#9
li riconoscero'

          A#
Chi ti ha detto che

             Fm6
chi ti ha detto che

            A#                F6
se gioco vinci te se gioco vinci te

        A#9
puoi rischiare se

DmM7            A#
se sei disposto a perdere

Fm            A#
tutto con una come me

      Fm6                        A#9
una come me un po' troppo imprevedibile

      Fm6                           A#
una come me per te che sei cosi' fragile

         Fm6             A#
cosi' fragile quando lei non c'e'

       Fm
quando non c'e'

                   DmM7
e tu parli d'amore con me

A#         DmM7     A#9 DmM7 A#9 DmM7 A#9
quando lei non c'e'                 

Sanremo 1999 - Massimo Di Cataldo - Come Sei Bella







Sanremo 1999  

Massimo Di Cataldo - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Ogni giorno che passa mi piaci di più 

soprattutto mi piace pensare che tu 

come me non ti senti mai schiava del tempo 

e sai essere unica in ogni momento 

e perché nei tuoi occhi rivedo me stesso 

e mi sento già libero da ogni complesso 

perché a te non importa di avere difetti 

ma ti piaci lo stesso anche per questo sei bella 

Come Sei Bella 

lo vedi come sei 

Come Sei Bella 

Nella luce sottile del sole al mattino 

rovistando con ordine nel tuo casino 

quando fissi il tuo viso riflesso allo specchio 

e ti passi col dito sulle labbra il rossetto 

mi piace guardarti che non te ne accorgi 

e spostare lo sguardo se poi tu mi guardi 

per non farti cadere nella timidezza 

quello strano timore di non essere bella 

nel sorriso rubato alla notte vedi come sei 

mentre muovi le mani distratte vedi Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

perché segui l'istinto più della ragione 

perché sai perdonare ogni mia distrazione 

perché sei naturale anche se stai tra la gente 

non ti lasci confondere dalle apparenze 

anche quando la vita ti rende insicura 

anche quando nel cuore c'è un po' di paura 

anche quando ti perdi nella tua incertezza 

nella dolce amarezza vedi Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Forse non te lo aspettavi ma sai 

così bella io non ti ho vista mai 

fa che sarai quella che sei 

Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Come Sei Bella 

Come Sei Bella

 accordi per chitarra 

Sol Mim Lam Re

          Sol             Mi-             La-             Re
Come sei bella, come sei bella, come sei bella, come sei bella.
Sol
Ogni giorno che passa mi piaci di piu'
Mim
soprattutto mi piace pensare che tu
Lam
come me non ti senti mai schiava del tempo
Re
e sai essere unica in ogni momento.
Sol
E perché nei tuoi occhi rivedo me stesso
Mim
e mi sento già libero di ogni complesso
Lam
perché a te non importa di avere difetti
Re
ma ti piaci lo stesso anche per questo.
          Sol             Mim             Lam            Re
Come sei bella, come sei bella, vedi come sei, come sei bella.
Sol
Nella luce sottile nel sole al mattino
Mim
rovistando con ordine nel tuo casino
Lam
quando fissi il tuo viso riflesso allo specchio
Re
e ti passi col dito sulle labbra il rossetto.
Sol
E mi piace guardarti che non te ne accorgi
Mim
e spostare lo sguardo se poi tu mi guardi
Lam
per non farti cadere nella timidezza
  Re                                Mim Re
quello strano timore di non essere bella

      Sol                 Do       Sol  Lam Sol
Nel sorriso rubato alla notte vedi come sei
        Re               Si          Mim      Lam
mentre muovi le mani distratte vedi come sei bella
          Re
come sei bella

Sol
Perché segui l'istinto piu' della ragione
Mim
perché sai perdonare ogni mia distrazione
Lam
perché sei naturale anche se stai tra la gente
Re
non ti lasci confondere dalle apparenze
Sol
anche quando la vita ti rende insicura
Mim
anche quando nel cuore c'e' un po' di paura
Lam
anche quando ti perdi nella tua incertezza
Re
nella dolce amarezza vedi
          Sol             Mim             Lam             Re
Come sei bella, come sei bella, come sei bella, come sei bella.
          Mim       Re       Do
Forse non te lo aspettavi ma sai
      Mim            Re       Do
così bella io non ti ho vista mai
Sol     Lam             Re
fa che sarai quella che sei
          La              Fa#m           Sim             Mi
Come sei bella, come sei bella, come sei bella, come sei bella
           La             Fa#m            Sim             Mi
Come sei bella, come sei bella, come sei bella, come sei bella

   La  Fa#m  Sim   Mi
Oh-uh, uh, oh-uh, ye-ee
   La  Fa#m  Sim   Mi         La    Fa#m  Sim Mi
Oh-uh, uh, oh-uh, ye-ee…        come sei bella   !

Sanremo 2000 - Tiromancino & Riccardo Sinigallia







Sanremo 2000 
 
Tiromancino - midi karaoke 

Riccardo Sinigaglia - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Comunque vada vado via
 In questa notte taglio col coltello il buio tutto intorno
 Tanto so che quando torna il giorno
 Sar solo ricordo di qualcosa che avrei avuto ed ho perso
 Dovunque vada sono via
 E chiedo alle mie mani di fermare il battito del cuore
 Perch il mio cervello non sopporta pi il rumore
 Che mi porta indietro al tempo in cui le ore
 Mi passavano leggere e mi riperdo
 RIT.
 Ci sono strade che di notte le distingui solo per l'odore dell'asfalto
 Non sei sicuro di esserci mai stato
 Non sei sicuro che ci stai tornando
 Ci sono strade luminose, strade senza voce ed altre invece senza tempo
 Non sei sicuro di esserci passato
 Non sei sicuro che ci stai vivendo
 Qualsiasi siano le distanze fra due punti diversissimi ed opposti fra di loro
 Disperati come missili sparati verso cieli lontanissimi
 Al di l delle galassie dentro un buco nero
 RIT.
 Ci sono strade che di notte le distingui solo per l'odore dell'asfalto
 Ci sono strade luminose, strade senza voce ed altre invece senza tempo
 Non sei sicuro di esserci passato
 Non sei sicuro che ci stai vivendo
 Ci sono strade che somigliano alle vite che percorri tutte in un momento
 Non sai capire dove sei arrivato
 Ma sei sicuro che ora stai correndo 

 accordi per chitarra 

La7sus4 
Comunque vada vado via
              Fa7+
in questa notte taglio col coltello il buio tutto intorno
La7sus4 
tanto so che quando torna il giorno
              Fa7+
sarà solo il ricordo di qualcosa che avrei avuto ed ho perso
La7sus4 
dovunque vado sono via
              Fa7+
e chiedo alle mie mani di fermare il battito del cuore
La7sus4 
perché il mio cervello non sopporta più il rumore
              Fa7+
che mi porta indietro al tempo in cui le ore passavano leggere
La7sus4 
e mi riperdo
 
Arpeggio in La7sus4
 
La7sus4                                                 Fa7+
Ci sono strade che di notte le distingui solo per l' odore dell' asfalto
La7sus4                                                 Fa7+
non sei sicuro di esserci mai stato ma sei sicuro che ci stai tornando
La7sus4                                                 Fa7+
ci sono strade luminose strade senza voce ed altre invece senza il tempo
La7sus4                                                 Fa7+
non sei sicuro di esserci passato ma sei sicuro che ci stai vivendo
 
La7sus4                                                           Fa7+
Qualsiasi siano le distanze fra due punti diversissimi ed opposti fra di loro
                        La7sus4                                                  
disperati come missili sparati verso cieli lontanissimi
Fa7+
al di là delle galassie dentro a un buco nero

La7sus4                                                 Fa7+
Ci sono strade che di notte le distingui solo per l' odore dell' asfalto
La7sus4                                                 Fa7+
non sei sicuro di esserci mai stato ma sei sicuro che ci stai tornando
La7sus4                                                 Fa7+
ci sono strade luminose strade senza voce ed altre invece senza il tempo
La7sus4                                                 Fa7+
non sei sicuro di esserci passato ma sei sicuro che ci stai vivendo
La7sus4                                                 Fa7+
Ci sono strade che di notte le distingui solo per l' odore dell' asfalto
                                                                        
La7sus4  Fa7+

La7sus4                                                 Fa7+
ci sono strade luminose strade senza voce ed altre invece senza il tempo
La7sus4                                                 Fa7+
non sei sicuro di esserci passato ma sei sicuro che ci stai vivendo

La7sus4                                                 Fa7+
Ci sono strade che somigliano alle vite che percorri tutte in un momento
La7sus4                                                 Fa7+
non sai capire dove sei arrivato ma sei sicuro che ora stai correndo