mercoledì 18 febbraio 2015

Sanremo 2007 - Fabrizio Moro - Pensa






Sanremo 2007 

Fabrizio Moro - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951
Il testo Ci sono stati uomini che hanno scritto pagine Appunti di una vita dal valore inestimabile Insostituibili perché hanno denunciato il più corrotto dei sistemi troppo spesso ignorato Uomini o angeli mandati sulla terra per combattere una guerra di faide e di famiglie sparse come tante biglie su un isola di sangue che fra tante meraviglie fra limoni e fra conchiglie... massacra figli e figlie di una generazione costretta a non guardare a parlare a bassa voce a spegnere la luce a commententare in pace ogni pallottola nell'aria ogni cadavere in un fosso Ci sono stati uomini che passo dopo passo hanno lasciato un segno con coraggio e con impegno con dedizione contro un'istituzione organizzata cosa nostra... cosa vostra... cos'è vostro? è nostra... la libertà di dire che gli occhi sono fatti per guardare La bocca per parlare le orecchie ascoltano... Non solo musica non solo musica La testa si gira e aggiusta la mira ragiona A volte condanna a volte perdona Semplicemente Pensa prima di sparare Pensa prima di dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Ci sono stati uomini che sono morti giovani Ma consapevoli che le loro idee Sarebbero rimaste nei secoli come parole iperbole Intatte e reali come piccoli miracoli Idee di uguaglianza idee di educazione Contro ogni uomo che eserciti oppressione Contro ogni suo simile contro chi è più debole Contro chi sotterra la coscienza nel cemento Pensa prima di sparare Pensa prima di dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Ci sono stati uomini che hanno continuato Nonostante intorno fosse tutto bruciato Perché in fondo questa vita non ha significato Se hai paura di una bomba o di un fucile puntato Gli uomini passano e passa una canzone Ma nessuno potrà fermare mai la convinzione Che la giustizia no... non è solo un'illusione Pensa prima di sparare Pensa prima dì dire e di giudicare prova a pensare Pensa che puoi decidere tu Resta un attimo soltanto un attimo di più Con la testa fra le mani Pensa. accordi per chitarra Intro: Am/Em/F/C/G http://www.fabriziomoro.com/ Am Ci sono stati uomini che hanno scritto pagine Appunti di una vita dal valore inestimabile Em Insostituibili perché hanno denunciato il più corrotto dei sistemi troppo spesso ignorato F Uomini o angeli mandati sulla terra per combattere una guerra C di faide e di famiglie sparse come tante biglie G su un isola di sangue che fra tante meraviglie Am fra limoni e fra conchiglie... massacra figli e figlie di una generazione costretta a non guardare Em a parlare a bassa voce a spegnere la luce a commententare in pace ogni pallottola nell'aria ogni cadavere in un fosso F Ci sono stati uomini che passo dopo passo hanno lasciato un segno con coraggio e con impegno C con dedizione contro un'istituzione organizzata G cosa nostra... cosa vostra... cos'è vostro? Am è nostra... la libertà di dire che gli occhi sono fatti per guardare Em La bocca per parlare le orecchie ascoltano... Non solo musica non solo musica F La testa si gira e aggiusta la mira ragiona C A volte condanna a volte perdona G Semplicemente Am Pensa prima di sparare F C Pensa prima di dire e di giudicare prova a pensare G Pensa che puoi decidere tu Am F C Resta un attimo soltanto un attimo di più G Con la testa fra le mani Am Ci sono stati uomini che sono morti giovani Ma consapevoli che le loro idee Em Sarebbero rimaste nei secoli come parole iperbole Intatte e reali come piccoli miracoli F Idee di uguaglianza idee di educazione Contro ogni uomo che eserciti oppressione C Contro ogni suo simile contro chi è più debole G Contro chi sotterra la coscienza nel cemento Am Pensa prima di sparare F C Pensa prima di dire e di giudicare prova a pensare G Pensa che puoi decidere tu Am F C Resta un attimo soltanto un attimo di più G Con la testa fra le mani Am Ci sono stati uomini che hanno continuato Nonostante intorno fosse [tutto bruciato Em Perché in fondo questa vita non ha significato Se hai paura di una bomba o di un fucile puntato F Gli uomini passano e passa una canzone Ma nessuno potrà fermare mai la convinzione C G Che la giustizia no... non è solo un'illusione Am Pensa prima di sparare F C Pensa prima dì dire e di giudicare prova a pensare G Pensa che puoi decidere tu Am F C Resta un attimo soltanto un attimo di più G Con la testa fra le mani Am Pensa.

Sanremo 2007 - Al Bano - Nel perdono







Sanremo 2007 

Al Bano - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951
Al Bano - midi karaoke Il testo Ferma le mie mani non combatto più torno dove ieri mi lasciasti tu..... sazio di dolore dimmi: guarirò? Dietro quale altare ti rincontrerò la mia schiena urla e implora.... Faccio il giocoliere i rischi tu li sai uomo di mestiere se è così che vuoi troppi errori eppure speri. Nel perdono la forza di un re come un figlio oggi torno da te così spoglio di vanità del tuo sguardo sarò degno chissà? Di quel pane mi nutro anch'io in questo mondo che non è più il mio. Fermi, state fermi ancora sangue no! Fermi giù le armi non osate c'è chi riposa chi si sposa. Nel perdono ci credo anch'io mi abbandono fosse l'ultimo oblio Nel perdono spera anche tu che quel cielo non si macchi mai più è la vita che aspetta te in piedi, coraggio, salutiamo il re. Nel perdono spera anche tu che quel cielo non si macchi mai più è la vita che aspetta te in piedi, coraggio, salutiamo il re. accordi per chitarra F C G G# FERMA LE MIE MANI D# NON COMBATTO PIU' Fm TORNO DOVE IERI G# MI LASCIASTI TU SAZIO DI DOLORE D# DIMMI GUARIRO' C# DIETRO QUALE ALTARE G# TI RINCONTRERO' D# LA MIA SCHIENA A# URLA E IMPLORA G# FACCIO IL GIOCOLIERE D# I RISCHI TU LI SAI Fm UOMO DI MESTIERE G# SE E' COSI' CHE VUOI D# TROPPI ERRORI A# EPPURE SPERI Am NEL PERDONO Dm LA FORZA DI UN RE A#6 COME UN FIGLIO Dm OGGI TORNO DA TE COSI' SPOGLIO DI VANITA' Gm7 DEL TUO SGUARDO Dm9 SARO' DEGNO CHISSA' Dm DI QUEL PANE... Dm7 MI NUTRO ANCH'IO... Dm IN QUESTO MONDO A# CHE NON E' PIU' IL MIO B ASPETTAMI C#m9 ASPETTAMI G# CALMI STATE CALMI D# ANCORA SANGUE NO Fm FERMI GIU' LE ARMI G# NON OSATE C'E' D# CHI RIPOSA A# CHI SI SPOSA Am NEL PERDONO Dm CI CREDO ANCH'IO A#6 MI ABBANDONO Dm FOSSE ANCHE L'ULTIMO OBLIO Am NEL PERDONO Dm SPERA ANCHE TU Gm7 CHE QUEL CIELO Dm9 NON SI MACCHI MAI PIU' Dm Dm7 E' LA VITA CHE ASPETTA TE... Dm IN PIEDI CORAGGIO SALUTIAMO IL RE Em NEL PERDONO SPERA ANCHE TU Em9 Bm7 Em7 E' LA VITA CHE ASPETTA TE... Em IN PIEDI CORAGGIO C SALUTIAMO IL RE F C NEL PERDONO

Sanremo 2006 - Anna Tatangelo - Essere una Donna







Sanremo 2006  

Anna Tatangelo - midi karaoke  

I vincitori del Festival dal 1951
Il testo Con quegli occhi attenti come spilli ardenti mi frughi. Come un lupo attendi dentro l'anima discendi indaghi sempre più. Ti sembro quasi una farfalla un giocattolo una palla si da prendere. Dimmi il tuo amore cosa vale so che mi vedi come il miele da mangiare tu ma ti stai sbagliando sai io non sono una ciliegia, Essere una donna non vuol dire riempire solo una minigonna non vuol dire credere a chiunque se ti inganna. Essere una donna è di più, di più, di più, di più è sentirsi viva è la gioia di amare e di sentirsi consolare stringere un bambino forte, forte sopra il seno con un vero uomo accanto a me Essere guardata e a volte anche seguita mi pesa. Certi complimenti se son rozzi poi ti senti offesa. Ti senti come una farfalla un giocattolo, una palla da prendere. Ma non è amore poco vale sentirsi come il miele da mangiare no. Ma ti stai sbagliando sai sono davvero un'altra cosa. Essere una donna non vuol dire riempire solo una minigonna non vuol dire credere a chiunque se ti inganna, Essere una donna è di più, di più, di più, di più, Io non cerco un'avventura ma il compagno che vorrei che tra un bacio e una risata mi farà dimenticare i problemi intorno a me, Essere una donna è vuol dire provare dentro veri sentimenti e frenare il pianto e il dolore che tu senti essere di più, molto di più. accordi per chitarra FA#m DO#m (x2) SIm Con quegli occhi attenti, come spilli ardenti FA#m mi frughi Come un lupo attendi, dentro l'anima discendi indaghi sempre più Ti sembro quasi una farfalla, un giocattolo una palla si da prendere Dimmi il tuo amore cosa vale, so che mi vedi come il miele da mangiare tu SIm Ma ti stai sbagliando sai DO# io non sono una ciliegia SIm Essere una donna FA#m non vuol dir riempire solo una minigonna SIm non vuol dire credere a chiunque se ti inganna DO# Essere una donna è di più, di più, di più, di più SIm E' sentirsi viva FA#m è la gioia di amare e di sentirsi consolare SIm stringere un bambino forte forte sopra il seno SIm/SOL# DO# FA#m con un vero uomo acca____nto a me. SIm Essere guardata, e a volte anche seguita FA#m mi pesa. SIm Certi complimenti, se son rozzi poi ti senti FA#m offesa Ti senti come una farfalla, un giocattolo, una palla da prendere. Ma non è amore poco vale, sentirsi come il miele da mangiare no SIm Ma ti stai sbagliando sai DO# son davvero un'altra cosa SIm Essere una donna FA#m non vuol dir riempire solo una minigonna SIm non vuol dire credere a chiunque se ti inganna DO# Essere una donna è di più, di più, di più, di più FAm LA#m Io non cerco un'avventura FAm LA#m ma il compagno che vorrei RE# MIdim FAm che tra un bacio e una risata RE# REdim DO# DO mi farà dimenticare i problemi intorno a me SIm Essere una donna FA#m è vuol dire provare dentro veri sentimenti SIm e frenare il pianto e il dolore che tu senti SIm/SOL# DO# FA#m essere di più, molto di più.

Sanremo 2005 - Modà - Riesci a innamorarmi







Sanremo 2005 

Modà - midi karaoke  

I vincitori del Festival dal 1951
Il testo Sei tu che mi accendi, Sei tu che mi comprendi. e riesci ad innamorarmi tutti i giorni... con un gesto e niente più Scusa se a volte sbaglio, e di notte mi trasformo in pipistrello ma son tranquillo perché so che tu Sai comprendere tutto di me... Meno male che ci sei tu, che sai donarmi l'intensità dei sogni Sei tu, che sai accettarmi nel bene e negli sbagli sono al sicuro solo con te, mentre tì penso intanto... intanto fuori piove. Sei tu che quando parli, sei tu che coi tuoi sguardi, riesci a innamorarmi tutti i giorni... e a portarmi dentro di te E sei tu che mi ascolti, Sei tu che se sto male soffri.. e sei pronta a batterti con tutti... per proteggere me... Meno male che ci sei tu, che sai donarmi l'intensità dei sogni Sei tu, che sai accettarmi nel bene e negli sbagli ci sei tu, che sai donarmi l'intensità dei sogni Sei tu, che sai accettarmi nel bene e negli sbagli Ora che sto con te, ti stringo e fuori fuori è nato il sole e non piove più accordi per chitarra Do Fa Do Fa Do Fa Do Fa Do Sei tu che mi accendi sei tu che mi comprendi Rem Sol Do Fa Do Fa e riesci ad innamorarmi tutti i giorni con un gesto e niente più Do Fa Do Fa Do Scusa se a volte sbaglio e di notte mi trasformo in pipistrello Fa ma son tranquillo perché so che tu Fam Sai comprendere tutto di me Do Sol Meno male che ci sei tu uh uh Lam Fa che sai donarmi l'intensità dei sogni Do Sol Lam Fa Sei tu uh uh che sai accettarmi nel bene e negli sbagli Fam sono al sicuro solo con te, mentre ti penso intanto Fa Do Fa Mim Fa intanto fuori piove Do Fa Do Fa Do Sei tu che quando parli sei tu che coi tuoi sguardi, Rem Sol Do Fa riesci a innamorarmi tutti i giorni e a portarmi dentro di te Do Fa Do Fa Sei tu che mi ascolti sei tu che se sto male soffri Rem Fa e sei pronta a batterti contro tutti Fam per proteggere me Do Sol Meno male che ci sei tu uh uh Lam Fa che sai donarmi l'intensità dei sogni Do Sol Lam Fa Sei tu uh uh che sai accettarmi nel bene e negli sbagli Do Sol Sei tu uh uh Lam Fa che sai donarmi l'intensità dei sogni Do Sol Lam Fa Sei tu uh uh che sai accettarmi nel bene e negli sbagli Fam Ora che sto con te ti stringo e fuori Do Fa Do Fa Do fuori è nato il sole e non piove più

Sanremo 2005 - Antonella Ruggiero - Echi d'Infinito







Sanremo 2005  

Antonella Ruggiero - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951 
Il testo Che notte chiara Che stelle Tutto è più dolce dopo un temporale Dopo i giorni del pianto Adesso si apre il cuore Ma che sorpresa Cantando può nascere una rosa Anche dal fango Nei deserti più assolati O negli eterni inverni Ma che sorpresa Una rosa Ma che sorpresa Io vivo di accenti, di presentimenti Profumi che sento nell'aria E vivo di slanci, di moti profondi Fugaci momenti di gloria E nel silenzio del mondo Io sento echi di infinito Restami accanto nel tempo Non c'è più bella cosa che ci unisca Nella fortuna o nelle tempeste del destino Restami accanto per sempre Restami accanto Io vivo di accenti, di presentimenti Profumi che sento nell'aria E vivo di slanci, di moti profondi Fugaci momenti di gloria E nel silenzio del mondo Io sento echi di infinito E vivo di slanci, di moti profondi Fugaci momenti di gloria E nel silenzio del mondo Io sento echi di infinito. accordi per chitarra Sol # Do # Sol # Che notte chiara di stelle Re # Do # Sol # Tutto è più dolce dopo un temporale Re # Dopo i giorni del pianto Do # Sol # Adesso si apre il cuore Sol # Ma che sorpresa Do# Sol# Re# Cantando può nascere una rosa Do # Sol # Anche dal fango Re# Nei deserti più assolati Do # Sol # O negli eterni inverni Sol # Ma che sorpresa Re# Sol # Una rosa Re# Ma che sorpresa io .. Fa Sib Io vivo di accenti, di presentimenti Do Sib Fa Profumi che sento nell'aria Fa Sib E vivo di slanci, di moti profondi Do Sib Fa Fugaci momenti di gloria Rem Sib Fa E nel silenzio del mondo Rem Sol Fa Io sento echi di infini..to Sol # Do # Sol # Restami accanto nel tempo Re # Do # Sol # Non c'è più bella cosa che ci unisca Re # Do # Sol # Nella fortuna o nelle tempeste del destino Sol # Do # Sol # Restami accanto per sempre Re# Sol # Re# Restami accanto Fa Sib Io vivo di accenti, di presentimenti Do Sib Fa Profumi che sento nell'aria Fa Sib E vivo di slanci, di moti profondi Do Sib Fa Fugaci momenti di gloria Rem Sib Fa E nel silenzio del mondo Rem Sol Fa Io sento echi di infini..to Fa Sib E vivo di slanci, di moti profondi Do Sib Fa Fugaci momenti di gloria Rem Sib Fa E nel silenzio del mondo Rem Sol Fa Io sento echi di infini..to Sib do sib fa re- sib fa re- sib fa

Sanremo 2005 - Toto Cutugno e Annalisa Minetti
Come noi nessuno al mondo







Sanremo 2005  

Toto Cutugno - midi karaoke 

Annalisa Minetti - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951
Il testo Prima di te c'era il buio piu' profondo E non so perche' prendevo a calci il mondo Vivevo con me stesso una stanca abitudine E cercavo un compromesso nella mia solitudine Prima di te come una foglia al vento Dentro me vibrava un sentimento spento Per gli uomini che ho amato per le donne che mi han ferito E per tutto quello che ho dato agli amici che mi han tradito Io e te come noi nessuno al mondo Io e te in questo amore piu' profondo Io e te cambio pelle cambio vita Io e te... Per noi non sara' mai finita Io e te come noi nessuno al mondo Io e te in questo amore piu' profondo Io e te... come un sogno questa vita Io e te... per noi non sara' mai finita Dopo di te se ci penso mi treman le mani Non potrei immaginare senza te il mio domani Forse chiederei aiuto al mare nelle notti per non morire ma non voglio pensarci ora Che sei qui tra le mie braccia ancora Io e te come noi nessuno al mondo Io e te in questo amore piu' profondo Io e te... cambio pelle cambio vita Io e te... per noi non sara' mai finita Io e te non ci lasceremo mai Io e te mi risveglio e tu ci sei Io e te come noi nessuno al mondo Io e te... cambio pelle cambio vita Io e te... per noi non sara' mai finita accordi per chitarra C7 G7 C Fm6 Gm Prima di te G c'era il buio piu' profondo E non so Gm6 perche' prendevo a calci il mondo A E Vivevo con me stesso una stanca abitudine Am Fm6 E cercavo un compromesso C#7 nella mia solitudine Prima di te D# A# come una foglia al vento A#m6 Dentro me vibrava C un sentimento spento G7 Per gli uomini che ho amato Cm9 per le donne che mi han ferito F7 E per tutto quello che ho dato Fm agli amici che mi han tradito A# Io e te D# A#6 come noi nessuno al mondo Io e te Cm D#9 in questo amore piu' profondo Io e te G# C7 cambio pelle cambio vita Fm9 Io e te... A#7 Per noi non sara' mai finita D# Io e te D#9 come noi nessuno al mondo Cm Io e te G#6 G# in questo amore piu' profondo Io e te... Fm C7 come un sogno questa vita Io e te... Fm A#7 per noi non sara' mai finita Dopo di te D# A#9 se ci penso mi treman le mani A#m6 Non potrei immaginare C senza te il mio domani Fm Forse chiederei aiuto al mare Cm nelle notti per non morire Fm7 ma non voglio pensarci ora Che sei qui A#7 tra le mie braccia ancora D# Io e te D#9 Cm come noi nessuno al mondo Io e te G#6 G# in questo amore piu' profondo Io e te... Fm C7 cambio pelle cambio vita Io e te... Fm A#7 per noi non sara' mai finita A# Io e te D#9 Fm9 non ci lasceremo mai Cm7 Io e te Gm7 D# mi risveglio e tu ci sei G#9 Cm7 Fm G#7 C# F7 A#m7 G#m7 A#7 Io e te D# A#6 come noi nessuno al mondo Cm C#9 G# Io e te... C7 cambio pelle cambio vita Fm7 Io e te... A#7 per noi non sara' mai finita D#9

Sanremo 2005 - Toto Cutugno e Annalisa Minetti - Come noi nessuno al mondo









Il testo