giovedì 12 febbraio 2015

Sanremo 2015 cover - Nek vince con Se Telefonando






Sanremo 2015 Il testo Lo stupore della notte spalancata sul mar ci sorprese che eravamo sconosciuti io e te. Poi nel buio le tue mani d'improvviso sulle mie, è cresciuto troppo in fretta questo nostro amor. Se telefonando io potessi dirti addio ti chiamerei. Se io rivedendoti fossi certa che non soffri ti rivedrei. Se guardandoti negli occhi sapessi dirti basta ti guarderei. Ma non so spiegarti che il nostro amore appena nato è già finito. Se telefonando io volessi dirti addio ti chiamerei. Se io rivedendoti fossi certa che non soffri ti rivedrei. Se guardandoti negli occhi sapessi dirti basta ti guarderei. Ma non so spiegarti che il nostro amore appena nato è già finito accordi per chitarra La Re Lo stupore della notte Mi7 La spalancata sul mar Si7 Mi7 ci sorprese che eravamo Do#m sconosciuti io e te Fa#m Re Poi nel buio le tue mani La Re d'improvviso sulle mie La Si7 E' cresciuto troppo in fretta Mi Mi7 questo nostro amore La Re Do#m Fa#m Se telefonando io potessi dirti addio, Re Mi7 ti chiamerei La Fa#m Do#m se io rivedendoti fossi certa che Re Mi7 La non soffri ti rivedrei Do# Fa# Fam se guardandoti negli occhi Sibm Fa Lab sapessi dirti basta ti guarderei Do# Fa# ma non so spiegarti che Fam Sibm il nostro amore appena nato Fa# Lab Do# è già finito

Sanremo 1984 - BOBBY SOLO - ANCORA TI VORREI







Sanremo 1984  

Bobby Solo - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951 





Il testo

E ritrovarmi seduto in quel caffè
All’improvviso ancora insieme a te
Sarà un’idea questa avventura 
Stasera rimani stai con me

Ancora ti vorrei 
Se guardo gli occhi tuoi 
Basta una attimo
Per volare via
A far l’amore noi noi 
Noi noi 

Ancora ti vorrei 
Chissà se tu mi vuoi 
Per un attimo 
Da rivivere
A far l’amore noi noi 
Noi noi 

E ritrovarmi seduto in quel caffè
All’improvviso ancora insieme a te
Sarà un’idea questa avventura 
Stasera rimani stai con me

Ancora ti vorrei 
Se guardo gli occhi tuoi 
Basta una attimo
Per volare via
A far l’amore noi noi 
Noi noi 

Ancora ti vorrei 
Chissà se tu mi vuoi 
Per un attimo 
Dire che siamo ancora insieme 
A far l’amore noi noi 
Noi noi 

Sanremo 1988 - LUCA BARBAROSSA - L' AMORE RUBATO







Sanremo 1988  

Luca Barbarossa - midi karaoke  

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

La ragazza non immaginava 
 che anche quello fosse l’amore 
 in mezzo all’erba lei tremava 
 sentiva addosso ancora l’odore 
‎ 
 ‎“Chissà chi era cosa voleva 
 perché ha ucciso i miei pensieri 
 chissà se un giorno potrò scordare 
 e ritornare quella di ieri” 
 ‎ 
La ragazza non immaginava 
 che così forte fosse il dolore 
 passava il vento e lei pregava 
 che non tornassero quelle parole 
‎ 
 ‎“Adesso muoviti fammi godere 
 se non ti piace puoi anche gridare 
 tanto nessuno potrà sentire 
 tanto nessuno ti potrà salvare” 
 ‎ 
E lei sognava una musica dolce 
 e labbra morbide da accarezzare 
 chiari di luna e onde del mare 
 piccole frasi da sussurrare 
 e lei sognava un amore profondo 
 unico e grande più grande del mondo 
 come un fiore che è stato spezzato 
 così l’amore le avevan rubato 
‎ 
La ragazza non immaginava 
 che così lento fosse il dolore 
 stesa nel prato lei piangeva 
 sulle sue lacrime nasceva il sole 
‎ 
E lei sognava una musica dolce 
 e labbra morbide da accarezzare 
 chiari di luna e onde del mare 
 piccole frasi da sussurrare 
 e lei sognava un amore profondo 
 unico e grande più grande del mondo 
 ma il vento adesso le aveva lasciato 
 solo il ricordo di un amore rubato 
‎ 
Come un fiore che è stato spezzato 
 così l’amore le avevan rubato

 accordi per chitarra 

RE-                            LA4    LA       RE-

La ragazza non immaginava che anche quello fosse l'amore

           FA     SIb    FA            SOL-6            LA7

in mezzo all'erba lei tremava sentiva addosso ancora l'odore

           RE-        LA               SOL-6          RE-

Chissà chi era cosa voleva perchè ha ucciso i miei pensieri

             FA       SIb     FA          SOL-6          LA7

chissà se un giorno potrò scordare e ritornare quella di ieri

     SOL-6           RE-           LA4  LA          RE-

La ragazza non immaginava che così forte fosse il dolore

           FA      SIb    FA              SOL-6            LA7

passava il vento e lei pregava che non tornassero quelle parole

       RE-             LA             SOL-                RE-

Adesso muoviti fammi godere se non ti piace puoi anche gridare

         FA     SIb    FA            SOL-6            LA7

tanto nessuno potrà sentire tanto nessuno ti potrà salvare.

        RE               RE4  RE        SI7               SI5+

E lei sognava una musica dolce e labbra morbide da accarezzare

SI7       MI-             MI-7 MI-     SOL            FA#

chiari di luna e onde del mare piccole frasi da sussurrare

LA LA7   RE                RE4   RE       SI7                  SI5+  SI7

E  lei sognava un amore profondo unico e grande più grande del mondo

        MI-                  MI-4  MI-     MI7              LA7

come un fiore che è stato spezzato così l'amore le avevan rubato.

LA7                  RE-           LA4  LA7         RE-

La ragazza non immaginava che così lento fosse il dolore

          FA    SIb     FA             SOL-6              LA7

stesa nel prato lei piangeva sulle sue lacrime nasceva il sole

        RE               RE4  RE        SI7               SI5+

E lei sognava una musica dolce e labbra morbide da accarezzare

SI7       MI-             MI-7 MI-     SOL            FA#

chiari di luna e onde del mare piccole frasi da sussurrare

LA LA7   RE                RE4   RE       SI7                  SI5+  SI7

E  lei sognava un amore profondo unico e grande più grande del mondo

        MI-                  MI-4  MI-     MI7              LA7

ma il vento adesso le aveva lasciato solo il ricordo di un amore rubato

        MI-                  MI-4  MI-     MI7              LA7

come un fiore che è stato spezzato così l'amore le avevan rubato.