domenica 8 febbraio 2015

Sanremo 1973 - Sergio Endrigo - Elisa Elisa







Sanremo 1973  

Sergio Endrigo - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Ascolta Elisa
Ho voglia di parlare e non di far l’amore
Senza voglia e senza amore
Stasera non mi va
Elisa Elisa
Di tanto cielo attraversato 
Di tante notti ad occhi aperti
Sono rimaste poche stelle
E stan cadendo ad una ad una
Il bimbo ha perso l’aquilone
Che gli piaceva tanto
E lo portava in alto
Insieme a te
Elisa Elisa
Elisa rosa
Elisa Elisa
Elisa casa
Elisa amica a casa mia
Elisa l’acqua
Elisa il mare
Elisa il vento che mi porta via
Elisa dolce
Elisa mia
Elisa Elisa
Elisa rosa
Elisa Elisa
Elisa casa
Elisa amica e casa mia
Elisa notte
Elisa ancora
Elisa la voglia della prima volta
Elisa nuda
Elisa sì

Ascolta Elisa
Volevo essere il più forte 
Il più grande il più sincero
Avevo vinto tante volte
Volevo vincere con te
Ma muore il torto e la ragione
Quando ritorna il vento
Quando mi porta in alto
Insieme a te
Elisa Elisa
Elisa rosa
Elisa Elisa
Elisa casa
Elisa amica in casa mia
Elisa un giorno
Elisa sempre
Elisa il tempo che mi porta via
Elisa adesso
Elisa ancora 
Elisa sì
Elisa Elisa
Elisa rosa
Elisa l’erba
Elisa fiore
Elisa l’albero del pane
Elisa sete
Elisa fame
Elisa l’acqua
Elisa il mare
Elisa il gioco e l’avventura
Elisa amara
Elisa che non gioca più
Elisa Elisa
Elisa rosa
Elisa amica
Elisa casa
Elisa attesa e gelosia
Elisa pace
Elisa guerra
Elisa marea che viene e va
Elisa il tempo consumato
Elisa sera
Elisa sempre
Elisa mai
Elisa il corpo 
Tanto amato
Troppo amato
Elisa marea che viene e va
Elisa tregua
Elisa pace
Elisa adesso
Elisa ancora
Elisa sì

 accordi per chitarra 

Am7 A


        Dm
ASCOLTA ELISA

                  D
HO VOGLIA DI PARLARE

                  Gm
E NON DI FAR L'AMORE

                        C
SENZA VOGLIA E SENZA AMORE

                 Dm
STASERA NON MI VA

ELISA ELISA

                       Am
DI TANTO CIELO HO ATTRAVERSATO

                            Dsus4
DI TANTE NOTTI AD OCCHI APERTI

                       C
SONO RIMASTE POCHE STELLE

                          Dm
E STAN CADENDO AD UNA AD UNA

                          Gm9
IL BIMBO HA PERSO L'AQUILONE

             Dm
CHE GLI PIACEVA TANTO

                  Gm6
E LO PORTAVA IN ALTO

            A7
INSIEME A TE

         D           A7
ELISA ELISA  ELISA ROSA

ELISA ELISA ELISA CASA

         D
ELISA AMICA A CASA MIA

         DM7
ELISA L'ACQUA ELISA IL MARE

         A7
ELISA IL VENTO CHE MI PORTA VIA

                     D
ELISA DOLCE  ELISA MIA

         DM7         A7
ELISA ELISA  ELISA ROSA

ELISA ELISA ELISA CASA

         DM7
ELISA AMICA A CASA MIA

ELISA NOTTE  ELISA ANCORA ELISA

     A9
LA VOGLIA DELLA PRIMA VOLTA

      A
ELISA NUDA, ELISA SI

ASCOLTA ELISA

                      Am
VOLEVO ESSERE IL PIU' FORTE

                            Dm
IL PIU' GRANDE IL PIU' SINCERO

                     C
AVEVO VINTO TANTE VOLTE

                     Dm
VOLEVO VINCERE CON TE

                            A#M7
MA MUORE IL TORTO E LA RAGIONE

            Dm
QUANDO RITORNA IL VENTO

                     Gm6
QUANDO MI PORTA IN ALTO

            F#m
INSIEME A TE

         D           A7
ELISA ELISA  ELISA ROSA

ELISA ELISA ELISA CASA

         D
ELISA AMICA A CASA MIA

             DM7
ELISA UN GIORNO

ELISA SEMPRE

            A7
ELISA IL TEMPO CHE MI PORTA VIA

ELISA ADESSO ELISA ANCORA

        D          FM7
ELISA SI  ELISA ELISA

        C9
ELISA ROSA

          C7
ELISA L'ERBA ELISA FIORE

          FM7
ELISA L'ALBERO DEL PANE

ELISA SETE ELISA FAME

                            C9
ELISA L'ACQUA  ELISA IL MARE

                        C
ELISA IL GIOCO E L'AVVENTURA

ELISA AMARA

   F                    DM7
ELISA CHE NON GIOCA PIU'

           Em6         A7
ELISA ELISA  ELISA ROSA

                      DM7
ELISA AMICA ELISA CASA

ELISA ATTESA

ELISA PACE ELISA GUERRA

            A9
ELISA MAREA CHE VIENE E VA

            A
ELISA IL TEMPO CONSUMATO ELISA

                         DM7
SE ELISA SEMPRE ELISA MAI

ELISA IL CORPO TANTO AMATO

TROPPO AMATO ELISA

                       Em6
LA MAREA CHE VIENE E VA

                     A
ELISA TREGUA ELISA PACE ELISA

                             DM7 A7 A DM7 D
ADESSO ELISA ANCORA ELISA SI.    

Sanremo 1973 - Gilda Giuliani - Serena







Sanremo 1973  

Gilda Giuliani - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

La pigione della stanza da pagare,
 la foschia dell'autunno sopra il mare
 il saluto del mattino
 era il grido di un gabbiano
 troppo in alto o troppo solo, chi lo sa!

Pane e sogni tutti dentro un caffelatte,
 i pudori e le paure ormai disfatte,
 i tuoi inni all'amore
 eran grida di dolore
 ma io stavo tanto bene insieme a te

Serena, io ero serena
 Serena come un cielo blu
 Un fiore dentro a un bicchiere
 Bastava, e poi c'eri tu

Serena, io ero serena
 Poeti io e te
 E il resto non contava niente,
 non c'importava più

Una stanza con le tende di velluto
 Il tuo sogno di riuscire si è compiuto;
 il saluto del mattino
 è il telefono vicino,
 la tua voce che mi dice "come stai?"

" Come stai?", che vuoi che dica che va bene
 Dir che ho tutto e non ho niente non conviene
 E quest'ansia di aspettare
 Mi fa male, fa pensare a
 Quanto stavo tanto bene insieme a te.

Serena, io ero serena
 Serena come un cielo blu
 Un fiore dentro a un bicchiere
 Bastava, e poi c'eri tu

Serena, io ero serena
 Poeti io e te
 E il resto non contava niente,
 non c'importava più

Serena, io ero serena…..

 accordi per chitarra 

Fm  C# C7 D#9

     Fm
la pigione della stanza da pagare

                                 A#m
la foschia dell'autunno sopra il mare

                             Fm
il saluto del mattino era il grido di un gabbiano

                                  C
troppo in alto troppo solo chi lo sa

     Fm
pane e sogni tutti dentro a un caffelatte

                              A#m
il pudore e le paure ormai disfatte

                           Fm
i tuoi inni all'amore eran grida di dolore

      Fm9                      F
ma io stavo tanto bene insieme a te

serena io ero serena

    Dm               Gm
serena come un cielo blu

                         C7
un fiore dentro ad un bicchiere

     C9
bastava e poi c'eri tu

Am7 F
serena io ero serena

   D
poeti io e te

Gm   A#m                   F
e il resto non contava niente

      C
non importava piu'

C#  F#m
una stanza con le tende di velluto

                                  Bm
il tuo sogno di riuscire si e' compiuto

                              F#m
il saluto del mattino e' il telefono vicino

                             C#
la tua voce che mi dice come stai

     F#m
come stai che vuoi che dica che va bene

                                        Bm
dir che ho tutto e non ho niente non conviene

e quest'ansia di aspettare

      F#m
mi fa male e fa pensare a 

       F#m9
quando stavo tanto bene

        F#
insieme a te

serena io ero serena

    D#m
serena come un cielo blu

G#m                      C#7
un fiore dentro ad un bicchiere

     G#m6
bastava e poi c'eri tu

A#m F#
serena io ero serena

   D#         G#m  Bm                    F#
poeti io e te e il resto non contava niente

      C#
non importava piu' 

D   G                Em
serena io ero serena 

Am                       D7
un fiore dentro ad un bicchiere

     D
bastava e poi c'eri tu

Gm  G#
serena io ero serena

   F          A#m  C#m                   G#
poeti io e te e il resto non contava niente

      D#
non importava piu'

E   A
serena io ero serena

  F#m                Bm
serena come un cielo blu

                         E7
un fiore dentro ad un bicchiere

     E9             AM7
bastava e poi c'eri tu

  A
serena io ero serena

   F#
poeti io e te

Bm   Dm6                   A
e il resto non contava niente

      E           A D9
non importava piu'  

Sanremo 1987 - Marcella Bella - Tanti Auguri







Sanremo 1987 
 
Marcella Bella - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

niente ormai
che ricordi noi
nella casa che
era mia
c'e' gia' scritto affittasi ed io
passo li' davanti e vedo che

il fiore che ho piantato
l'anno scorso insieme a te
e' fiorito

tanti auguri a te
chi lo sa perche'
tanti auguri a te

non e' il tuo compleanno e
non so dove sei

tanti auguri a lei
che ora sta con te
tanti auguri a lei e la festa e' finita
tanti auguri
ora e' li'
vuota come un no
quella casa che
era mia
ma il geranio lui non lo sa
e fiorisce come un anno fa

il cuore mi fa male
ma non e' cambiato niente
sta in giardino

tanti auguri a te
chi lo sa perche'
tanti auguri a te

non e' il tuo compleanno
non so dove sei

tanti auguri a lei
che ora sta con te
tanti auguri a lei e la festa e' finita
tanti auguri
a te
a a te
tanti auguri a te

tanti auguri tanti auguri
tanti auguri tanti auguri

tanti auguri tanti auguri
tanti auguri tanti auguri

tanti auguri tanti auguri
tanti auguri tanti auguri

 accordi per chitarra 

G C Em Bm G C Em Bm


D6          G C           Em
NIENTE ORMAI C HE RICORDI NOI

           C          G
NELLA CASA CHE ERA MIA

                  Em
C'E' GIA' SCRITTO AFFITTASI ED IO

            Bm
PASSO LI' DAVANTI E VEDO CHE

      C
IL FIORE CHE HO PIANTATO

                                   G
L'ANNO SCORSO INSIEME A TE E' FIORITO

D6               C
TANTI AUGURI A TE

D                G
CHI LO SA PERCHE'

Em
TANTI AUGURI A TE

C                        D                G
NON E' IL TUO COMPLEANNO E NON SO DOVE SEI

                  C
TANTI AUGURI A LEI

D                 G
CHE ORA STA CON TE

Em                 C                   D9
TANTI AUGURI A LEI E LA FESTA E' FINITA

             D         G
TANTI AUGURI ORA E' LI'

C             Em
VUOTA COME UN NO

            C          G
QUELLA CASA CHE ERA MIA

              Em
MA IL GERANIO LUI NON LO SA

           Bm
E FIORISCE COME UN ANNO FA

      C
IL CUORE MI FA MALE MA NON E' CAMBIATO NIENTE

    G
STA IN GIARDINO

D                C
TANTI AUGURI A TE

D                G
CHI LO SA PERCHE'

Em
TANTI AUGURI A TE

C                     D                 G
NON E' IL TUO COMPLEANNO NON SO DOVE SEI

                  C
TANTI AUGURI A LEI

D                 G
CHE ORA STA CON TE

Em                 C9                  D9
TANTI AUGURI A LEI E LA FESTA E' FINITA    TANTI AUGURI

C9   D9  C9
A TE A A   TE

D9               G C Em Bm GM7 C6 Em Bm
TANTI AUGURI A TE                    



GM7             C6
TANTI AUGURI TANTI AUGURI

Em              Bm
TANTI AUGURI TANTI AUGURI

GM7             C6
TANTI AUGURI TANTI AUGURI

Em              Bm
TANTI AUGURI TANTI AUGURI

GM7             C6
TANTI AUGURI TANTI AUGURI

Em              Bm       GM7
TANTI AUGURI TANTI AUGURI

Sanremo 1988 - Marcella Bella - Dopo La Tempesta







Sanremo 1988  

Marcella Bella - midi karaoke  

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Tu cosa ne sai 
Del vento caldo che vorrei 
Delle mie nuvole bianche e nere 
Del mio gabbiano e le sue scogliere 
E cosa ne sai 
Dei cieli azzurri che non hai 
Di quando io mi ritrovo sola 
Un mare immenso e laggiù una vela 
Prova a dire no 
Buttando all'aria quel che ho 
Gli schiaffi presi e poi ridati 
Bicchieri frantumanti 
E giuro di non farlo più 
Che non esisti solo tu 
Ma dopo la tempesta è quiete 
Di te ho di nuovo sete 
Tu cuore non hai 
Perché mi spezzi quando vuoi 
Se vedo i segni sulla tua pelle 
Delle avventure con altre donne 
Cerco un'altra via 
Magari un po' di compagnia 
Un uomo in mezzo a tanta gente 
Che mi liberi la mente 
E giuro di non farlo più 
Che non esisti solo tu 
Ma dopo aspetto che ritorni 
Contando tutti i giorni 
Tu cuore non hai 
Perché mi spezzi quando vuoi 
Non ho più forza ormai 
Ti aspetto da una vita 
Ti aspetto qui lo sai 
In questa casa 
Tu cuore non hai 
Perché mi spezzi quando vuoi 
E casco dentro a un altro imbroglio 
Perché nel corpo sei tu che voglio 
Prova a dire no 
Buttando all'aria quel che ho 
Gli schiaffi presi e poi ridati 
Bicchieri frantumanti 
E giuro di non farlo più 
Che non esisti solo tu 
Ma dopo la tempesta è quiete 
Di te ho di nuovo sete 
Cerco un'altra via 
Magari un po' di compagnia 
Un uomo in mezzo a tanta gente 
Che mi liberi la mente 
E giuro di non farlo più 
Che non esisti solo tu 
Ma dopo aspetto che ritorni 
Contando tutti i giorni 
Tu cuore non hai 
Tu cuore non hai 
Tu cuore non hai 
E aspetto che ritorni 
Contando tutti i giorni 
Tu cuore non hai 
Tu cuore non hai 
Tu cuore non hai 
E aspetto che ritorni 
Contando tutti i giorni

 accordi per chitarra 


g# f# c#9 g#

   c#
tu cosa ne sai

f#           c#9
del vento caldo che vorrei

g#          fm                 f#
delle mie nuvole bianche e nere

              fm                   g#
del mio gabbiano e le sue scogliere

  c#
e cosa ne sai

f#             c#
dei cieli azzurri che non hai

g#           fm          f#
di quando io mi ritrovo sola

             fm                 f#
un mare immenso e laggiu' una vela

g#6
provo a dire no

              f#9
buttando all'aria quel che ho

                g#
gli schiaffi presi e poi ridati

       f#9
bicchieri frantumati

        g#6
e giuro di non farlo piu'

           f#6
che non esisti solo tu

           g#
ma dopo la tempesta  e' quiete  

      f#9
di te ho di nuovo sete

   c#
tu cuore non hai

f#             c#
perche' mi spezzi quando vuoi

g#          fm                 f#
se vedo i segni sulla tua pelle

             fm              f#
delle avventure con altre donne

g#
cerco un'altra via

            f#6
magari un po' di compagnia

              g#
un uomo in mezzo a tanta gente

         c#m7
che mi liberi la mente

        g#
e giuro di non farlo piu'

           d#m7
che non esisti solo tu

             g#
ma dopo aspetto che ritorni

      f#9
contando tutti i giorni

   c#
tu cuore non hai

a#m            c#            g# c#9 f#9 a#m f#
perche' mi spezzi quando vuoi  

             


g#     f#
non ho piu' forza ormai

        c#
ti aspetto da una vita

    d#m7                   d#m9
ti aspetto tu lo sai in questa casa

c#
tu cuore non hai

a#m            c#
perche' mi spezzi quando vuoi

g#         fm                       f#
e casco dentro ad un altro imbroglio

               fm              f#
perche' nel corpo sei tu che voglio

c#9
provo a dire no

              f#6
buttando all'aria quel che ho

                c#9
gli schiaffi presi e poi ridati

       f#9
bicchieri frantumati

        c#9
e giuro di non farlo piu'

           f#9
che non esisti solo tu

           g#
ma dopo la tempesta e' quiete

      f#9
di te ho di nuovo sete

c#9
cerco un'altra via

            f#9
magari un po' di compagnia

              c#9
un uomo in mezzo a tanta gente

         f#9
che mi liberi la mente

        c#9
e giuro di non farlo piu'

           f#9
che non esisti solo tu

             g#
ma dopo aspetto che ritorni

      f#9              g# f#9 g# g#7 g#
contando tutti i giorni  
        

c#9    g#
e aspetto che ritorni

      g#9                g# f#9 g# f#9 g#
contando tutti i giorni


g#7    g#
e aspetto che ritorni

      f#9              c#
contando tutti i giorni

Sanremo 1987 - Michele Zarillo - La notte dei pensieri







Sanremo 1987 
 
Michele Zarillo - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Se penso che adesso io non ti conosco... adesso 
un po' ti detesto un poco mi piaci, per questo 
tu chi sei mi sorprende tutto quello che fai 
e poi qui tu coi tuoi problemi già mi prendi di più... oh 
Come farò con te questa notte io penso che 
come farò non so è per questo che dico. 
È la notte dei pensieri e degli amori 
per aprire queste braccia verso mondi nuovi 
ho sbagliato troppe volte ed è per questo 
per la vita e per amore io ti prendo adesso. 

La mia vera casa è stata la strada da sempre 
mischiando nel cuore amici ed amore da niente 
con me sai stai rischiando tutto quello che hai 
però sei qui mi fa paura ma va bene così... oh 

Come farò con te questa notte io penso che 
come farò non so è per questo che dico. 
È la notte dei pensieri e degli amori 
per aprire queste braccia verso mondi nuovi 
ho sbagliato troppe volte ed è per questo 
per la vita e per amore io ti prendo adesso... adesso. 

È la notte dei pensieri e degli amori 
questa notte io ti prendo come fossi un fiore 
è la mano nella mano che conosco 
per la vita e per amore io ti prendo adesso... oh... 

 accordi per chitarra 

C G F G E Am G F7+ G


Am               Em
Se penso che adesso
              F7+      G        E
io non ti conosco, adesso       
Am            Em
un po' ti detesto
                F7+        G     E
e un poco mi piaci, per questo   
        Am  Em
tu chi, sei.  .
          F7+                   G   E
mi sorprende tutto quello che fai   
      Am   Em
e poi, qui  tu
            F7+
coi tuoi problemi
                               A
gi mi prendi di pi    oh oh oh oh
        F#m     D
come far, con te..
          E              A
questa notte io penso che..
        F#m     D
come far, non so..
        E
 per questo che dico..
C                   G
 la notte dei pensieri e degli amori
F                     G
per aprire queste braccia
         F  G
verso mondi nuovi
C                      G
ho sbagliato troppe volte
           F
ed  per questo
                     G
per la vita e per amore
          F   G
io ti prendo adesso

C G F G F G C G F G E Am G F7+ G

Am            Em
La mia vera casa
          F7+        G      E
 stata la strada, da sempre 
Am             Em
mischiando nel cuore
          F7+      G      E
amici ed amori, da niente 
    Am    Em
con me, sai..
           F7+                    G  E
stai rischiando tutto quello, che hai
  Am     Em
per, sei qui
        F7+                           A
mi fa paura, ma va bene cos  oh oh oh oh...
        F#m     D
come far, con te..
          E              A
questa notte io penso che..
        F#m     D
come far, non so..
        E
 per questo che dico..
C                   G
 la notte dei pensieri e degli amori
F                     G
per aprire queste braccia
         F  G
verso mondi nuovi
C                      G
ho sbagliato troppe volte
           F
ed  per questo
                     G
per la vita e per amore
          F   G      D    A   G A D A G A G A
io ti prendo adesso Adesso.. 
               

D                     A
E' la notte dei pensieri e degli amori
G                      A
Questa notte io ti prendo
        G     A
come fossi un fiore ,
D               A
E'la mano nella mano che conosco
G                  A
Per la vita e per amore
      G       A
io ti prendo adesso

D A G A G A D A G A G A

Sanremo 1986 - Lena Biolcati - grande grande amore







Sanremo 1986  

midi karaoke  

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Quando verrai
non avro' piu' parole
come un temporale
mi sorprenderai.
quando verrai
cambiero' il mio colore
come neve al sole
io mi sciogliero'.
sentiro' la punta delle stelle 
sopra la mia pelle 
apriro' le braccia e
mi arrendero'.
grande grande amore
fatti respirare
sciogli le mie vele e
trascinami.
non mi fare male
grande grande amore
sali sul mio cielo
piu' in alto che puoi.
lasciami sbagliare
lascia fare a me.
instrumental
quando verrai
non mi chiedere niente
non lasciarmi andare
tienimi con te.
quando verrai
soffiero' sul tuo cuore
ti faro' l'amore e
ti accendero'.
strappero' la luna al calendario 
svegliero' la notte
copriro' i tuoi giorni e 
ti scaldero'.
grande grande amore
fatti respirare
sciogli le mie vele e 
trascinami.
non mi fare male
grande grande amore
sali sul mio cielo piu' 
in alto che puoi.
lasciami sbagliare
lascia fare a me.

 accordi per chitarra 

C9 Csus4 C9 Csus4

          C
Quando verrai non avro' piu' parole

                     Am
come un temporale mi sorprenderai.

    C                      C9
quando verrai cambiero' il mio colore

                        Dm9
come neve al sole io mi sciogliero'.

                            Am7   G7
sentiro' la punta delle stelle  so   pra la mia pelle 

    Am7                            Em7
apriro' le braccia e mi arrendero'.

    A6                 Bm
grande grande amore fatti respirare

    D                       Em7  A6
sciogli le mie vele e trascinami.

                     Bm
non mi fare male grande grande amore

  D                     Em
sali sul mio cielo piu' in alto che puoi.

  D                                 D6 G Gsus4
lasciami sbagliare lascia fare a me.     


C                                   Am
quando verrai non mi chiedere niente

                C                   C9
non lasciarmi andare tienimi con te.

             C                       C6
quando verrai soffiero' sul tuo cuore

                  C              Em
ti faro' l'amore e ti accendero'.

                                 Dm                C
strappero' la luna al calendario  svegliero' la notte

                    G6                D9
copriro' i tuoi giorni e ti scaldero'.

                 A                 Bm
grande grande amore fatti respirare

               D                 A
sciogli le mie vele e trascinami.

                                G
non mi fare male grande grande amore

                D                        G
sali sul mio cielo piu' in alto che puoi.

                D                   G9 DM7 G9
lasciami sbagliare lascia fare a me.       

       D
lascio fare a te.


Sanremo 1986 - Marcella Bella - Senza un briciolo di testa







Sanremo 1986  

Marcella Bella - midi karaoke  

I vincitori del Festival dal 1951





Il testo

Stavolta non lo dico più,
che grande sbaglio mio sei tu
bisogna crescere oramai.
Se ancora adesso penso a te
vuol proprio dir purtroppo che ho scelto te.
Evanescente,
come un fumetto di eroi e di avventure,
vuol proprio dire che anch'io inseguo in fondo un fine mio,
sognare

E riprovo insieme a te una volta ancora insieme a te
Ancora nonostante so che non potrei
Senza un briciolo di testa
come se odiassi me,
che ormai son troppo presa e tu lo sai
e sempre più tenacemente ti vorrei
Senza un briciolo di testa come se odiassi me.

Non cerco di cambiarti più
ti accetterò da oggi in poi invulnerabile come sei,
d'altronde se ho volute te una ragione certo c'è,
chissà qual è
Evanescente,
come un fumetto di eroi e di avventure,
vuol proprio dire che anch'io inseguo in fondo un fine mio,
sognare

E riprovo insieme a te
una volta ancora insieme a te
ancora nonostante so che non dovrei
Senza un briciolo di testa come se odiassi me,
che ormai son troppo presa e tu lo sai
e sempre più tenacemente ti vorrei
Senza un briciolo di testa come se odiassi me, odiassi me
odiassi me...

 accordi per chitarra 

f# b6 f# b6

f#9
stavolta non lo dico piu'

f#
che grande sbaglio mio sei tu

g#6        a#
bisogna crescere oramai

d#m
se ancora adesso penso a te vuol proprio dir purtroppo che

c#m             b
ho scelto te evanescente come un

bm              f#          d#
fumetto di eroi e di avventure

g#m
vuol proprio dire che anch'io

c#                       c#6      f#
inseguo in fondo un fine mio sognare

a#     d#m
e riprovo insieme a te

       b6
una volta ancora insieme a te

    d#m
ancora nonostante so che non potrei

b6 b  c#                  a#7
   senza un briciolo di testa come se

d#m b         d#m                b6
odia   ssi me che ormai sono troppo

                       d#m
presa e tu lo sai e sempre piu' tenacemente ti vorrei

b6 b  c#                  a#7
   senza un briciolo di testa come se

d#m c#
odiassi me 


f# b f# d
g9                  g
non cerco di cambiarti piu'

ti accettero' da oggi in poi

f#m7     b
invulnerabile come sei

em
daltronde se ho voluto te una ragione certo c'e'

dm                 c                cm
chissa' qual'e' evanescente come un fumetto di eroi

g           e  am
e di avventure vuol proprio dire

            d                            d6   g
che anch'io inseguo in fondo un fine mio sognare

b      em
e riprovo insieme a te

       c6
una volta ancora insieme a te

    em
ancora nonostante so che non dovrei

c6 d                   b7
senza un briciolo di testa come se

em am        em                 c6
odi  assi me che ormai sono troppo presa e tu lo sai

     em
e sempre piu' tenacemente ti vorrei

c6 c9 d                   b7
   senza un briciolo di testa come se

em bm          em c6 em c6    em d d9 g c
odiassi me          odiassi me

g          c6 c am7 d6    g
odiassi me      odiassi me

Sanremo 1985 - Anna Oxa - A lei







Sanremo 1985  

Anna Oxa - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951 





Il testo

A lei che sa capirti come sei 
a lei che non tradì a lei che dice sì 
quando vuoi a lei che spazza via 
la tua malinconia per me 
facendoti l'amore togliendoti il bicchiere lo so. 
Tu con lei vola più su vola in alto come sai tu 
vecchie cose dentro di me l'ombra di un uomo che assomiglia a te. 
Lei che prende, lei che dà lei che vince, lei che ha 
lei che ride, lei che c'è tutte le volte che volevi me. 
A lei, la tua, la sola grande idea 
a lei che aggiusta il cuore a lei che ti fa dire quel che vuoi. 
A lei che mi sorride per strada se mi vede ma sì! 
A lei che a luci spente confondi nella mente con me. 
Dietro lei cammini tu senza lei non vivi più 
dillo a lei, lei che non sa com'eri prima di incontrare lei. 
Lei che sogna, lei che dà lei che viene, lei che non va 
lei che vive, lei che c'è tutte le volte che cercavi me 

 accordi per chitarra 

La                      Re    La
A lei che sa capirti come sei, a lei che non tradì
                              Re
a lei che dice di sì quando vuoi
 Sim                     Re                La
a lei che spazza via la tua malinconia per me
   Sim                 Re                     Mi
facendoti l'amore, togliendoti il bicchiere, lo so
        La      Sol Re           La        Sol Re
Tu con lei vola piú su, vola in alto, come sai tu
         La         Sol Re               Sim7
vecchie cose dentro di te, l'ombra di un uomo che assomiglia a te
La                      Re    La                   re
Lei che prende, lei che dà, lei che vince, lei che ha
La                    Re              Sim         Mi   La
lei che ride, lei che c'è, tutte le volte che cercavi me
La                          Re        La
A lei, la tua, la sola grande idea, a lei che aggiusta il cuore
                              Re
a lei che ti fa dire quel che vuoi
Sim                     Re                     La
a lei che mi sorride per strada se mi vede, ma sì
   Sim                 Re                     Mi
a lei che a luci spente confondi nella mente con me
       La                                    Re
Dietro a lei cammini tu, senza lei non vivi piú
       La                  Re          Sim         Mi    La
dillo a lei, a lei che non sa com'eri prima d'incontrare lei
La                          Re        La              Re
Lei che sogna, lei che dà, lei che viene, lei che non va
La               Re       Sim        Mi   La       
lei che vive, lei che c'è, tutte le volte che cercavi me

Sanremo 1985 - Zucchero - Donne







Sanremo 1985  

Zucchero - midi karaoke 

I vincitori del Festival dal 1951 





Il testo

In cerca di guai 
Donne a un telefono che non suona mai 
Donne 
In mezzo a una via 
Donne allo sbando senza compagnia 
Negli occhi hanno dei consigli 
E tanta voglia di avventure 
E se hanno fatto molti sbagli 
Sono piene di paure 
Le vedi camminare insieme 
Nella pioggia o sotto il sole 
Dentro pomeriggi opachi 
Senza gioia né dolore 

Donne 
Pianeti dispersi 
Per tutti gli uomini così diversi 
Donne 
Amiche di sempre 
Donne alla moda, donne contro corrente... 

Negli occhi hanno gli aeroplani 
Per volare ad alta quota 
Dove si respira l'aria 
E la vita non è vuota 

Le vedi camminare insieme 
Nella pioggia o sotto il sole 
Dentro pomeriggi opachi 
Senza gioia ne dolore 

Donne 
In cerca di guai 
Donne a un telefono che non suona mai 

Donne 
In mezzo a una via 
Donne allo sbando senza compagnia 

Donne 
Du du 
Du du 
Du du 


 accordi per chitarra 

Do          Sol    Lam      Fa
Donne du du du, in cerca di guai
Do           Sol        Lam       Sol
Donne a un telefono che non suona mai
Do   Sol   Lam         Fa
Donne…, in mezzo a una via
Do         Sol          Lam  Sol
donne allo sbando senza compagnia
            Do           Sol
Negli occhi hanno dei consigli
        Lam            Do
e tanta voglia di avventure
           Fa          Do           Sol
e se hanno fatto molti sbagli sono piene di paure.
        Do          Sol
Le vedi camminare insieme
      Lam                Do
nella pioggia o sotto il sole
       Fa         Do
dentro pomeriggi opachi
      Sol
senza gioie nè dolore

Do    Sol   Lam     Fa
Donne …, pianeti dispersi
Do            Sol     Lam   Sol
per tutti gli uomini così diversi
Do   Sol  Lam     Fa
Donne…, amiche di sempre
Do         Sol        Lam       Sol
donne alla moda donne contro corrente

            Do            Sol
Negli occhi hanno gli aeroplani
      Lam          Do
per volare ad alta quota
     Fa          Do         Sol
dove si respira l'aria e la vita non è vuota
        Do          Sol
Le vedi camminare insieme
      Lam                Do
nella pioggia o sotto il sole
       Fa         Do
dentro pomeriggi opachi
      Sol
senza gioie nè dolore

Fa   Sol  Lam  Fa   Sol
Donne         Donne


Do   Sol   Lam      Fa
Donne… in cerca di guai
Do           Sol        Lam       Sol
donne a un telefono che non suona mai
Do   Sol   Lam         Fa
Donne… in mezzo a una via
Do         Sol          Lam  Sol
donne allo sbando senza compagnia
Do          Sol  Lam  Fa
Donne du du du

Do  Sol  Lam  Fa

Sanremo 1984 - DONATELLA MILANI - LIBERA







Sanremo 1984   

Donatella Milani - midi karaoke 

I vincitori del Festival





Il testo

Io persa nella notte, 
cuore di drago 
fumo sigarette, 
c'è luce di lampioni, 
scritti sui muri sogni americani. 
Io voglio un'altra pelle, 
il buio mi da urgenza di stelle, 
è fredda la mia mano, 
cerco due ali e un cuore di aeroplano, 
qui sul calendario ho scritto "via", 
poco più in basso una poesia, 
coltello a scatto e ferrovia, 
questa vita è ancora mia, mia, mia... 
Libera, amico cielo, 
libera, prendimi in volo 
e via, via, via... 
e ancora via, via, via... 
Libera, vento di razza, 
libera, freccia che spezza 
e via, via, via... 
e ancora via, via, via... 
Ferro e fuoco io vivrò così, 
luna in tasca e poi i giorni 
sono miei, dai, occhi aperti sul mondo, 
là su dove il cielo è profondo. 
Mai stata così sola, 
musica va, non fermarti in gola, 
no, grattacieli e rabbia, 
mondo che brucia se un amore scoppia. 
C'è nella nebbia scura 
una città che non ha pianura, 
io vincerò la sera, 
sopra le foglie un vento, primavera, 
qui, strade deserte, il vento va, 
senza vele resto qua, 
mi cercherò nel mondo ma 
questa sera vado via, via, via... 
Libera, amico cielo, 
libera, prendimi in volo 
e via, via, via... 
e ancora via, via, via... 
Libera, vento di razza, 
libera, freccia che spezza 
e via, via, via... 
e ancora via, via, via... 
Ferro e fuoco io vivrò così, 
luna in tasca e poi i giorni 
sono miei, dai, occhi aperti sul mondo, 
là su dove il cielo è profondo. 
Via, via, via... 
e ancora via, via, via... 
Libera, libera! 
Via, via, via... 
e ancora via, via, via...

 accordi per chitarra 



Sanremo 1984 - Enrico Ruggeri - Nuovo Swing







Sanremo 1984   

Enrico Ruggeri - midi karaoke 

I vincitori del Festival





Il testo

Forse il vero amore
vuol restare grande,
preferisce chiudersi e morire
in un colpo invece che appassire.
Ma non puoi accettarlo
se ne sei coinvolto tu.
Corri fuori a cercarlo,
oppure non voltarti più.
La parola addio
non si concepisce,
mentre sfila lento quel corteo
di esistenze apparentemente lisce
Ma un telefono suona
e tutto ricomincerà
Che stavolta sia la volta buona,
chè il presente scivola già.

Parte piano il nuovo swing
mentre corri impaziente sul ring.
Cambia il tempo attorno a te
e la musica vecchia dov'è?
Strumentisti sessionmen
hanno già sviluppato il refrain.
La canzone che vuoi tu
poco dopo
non la riconosci più
non la riconosci più,
non la riconosci…...

Un minuto e poi
torna il vecchio inciso
e una donna resta qui tra noi;
sento il peso dell'ultimo sorriso
di uno sguardo stremato
in una stagione che va
non sarà cancellato.
Ma suoniamo, poi si vedrà.

Parte piano il nuovo swing
mentre corri impaziente sul ring.
Cambia il tempo attorno a te
e la musica vecchia dov'è?
Strumentisti sessionmen
hanno già sviluppato il refrain.
La canzone che vuoi tu
poco dopo
non la riconosci più
non la riconosci più,
non la riconosci più,
non la riconosci più.

La canzone che vuoi tu
poco dopo
non la riconosci più,
non la riconosci più,
non la riconosci più,
non la riconosci più 

 accordi per chitarra 


DO             MI-  FA              RE-

Forse il vero amore   vuol restare grande

     DO                  MI-

preferisce chiudersi e morire

      FA                   RE-

In un colpo invece di appassire

        SOL        DO        FA                RE-

ma non puoi accettarlo se ne sei coinvolto tu

      MI-        DO           RE-               DO

Corri fuori a cercarlo oppure non voltarti più.

            MI-  FA            RE-

La parola addio    non si concepisce

       DO                  MI-

mentre sfila lento quel corteo

       FA                   RE-

di esistenze apparentemente lisce

        SOL      DO         FA          RE-

ma un telefono suona e tutto ricomincerà

       MI-                 DO

che stavolta sia la volta buona

         RE-            DO

che il presente scivola già.

               SOL        MI-7                  FA           SOL

Parte piano il nuovo swing     mentre corri impaziente sul ring

DO                SOL        MI-7             FA          SOL

cambia il tempo attorno a te      e la musica vecchia dov'è?

LA-          MI-7       RE-                FA         MI-

Strumentisti sessionman    hanno già sviluppato il refrain

LA-        MI-7        RE-             FA      SOL7   DO

la canzone che vuoi tu     poco dopo non la riconosci più.

   FA      SOL7      DO     FA      SOL7    DO

non la riconosci più,    non la riconosci . . .

               MI- FA                   RE-

Un minuto e poi      torna il vecchio inciso

      DO                  MI-

e una donna resta qui tra noi 

         FA                   RE-

sento il peso dell'ultimo sorriso

              SOL DO           FA          RE-

uno sguardo stremato in una stagione che va

      MI-       DO        RE-             DO

non sarò cancellato ma suoniamo, poi si vedrà.

               SOL        MI-7                  FA           SOL

Parte piano il nuovo swing     mentre corri impaziente sul ring

DO                SOL        MI-7             FA          SOL

cambia il tempo attorno a te      e la musica vecchia dov'Š?

LA-          MI-7       RE-                FA         MI-

Strumentisti sessionman    hanno già sviluppato il refrain

LA-        MI-7        RE-             FA      SOL7   DO

la canzone che vuoi tu     poco dopo non la riconosci più.

   FA      SOL7      DO     FA      SOL7    DO      FA      SOL7      DO

non la riconosci più,    non la riconosci più    non la riconosci più

Sanremo 1984 - GRUPPO ITALIANO - ANNI RUGGENTI







Sanremo 1984   

Gruppo italiano - midi karaoke 

I vincitori del Festival





Il testo

I marinai 
sanno che all'equatore 
tra le orchidee 
vivono strane magie 
oro che 
ricopre le montagne 
uomini piccoli così. 
Quando lassù 
esce la luna piena 
nella tribù 
senti suonare i tam tam 
danzano intorno allo stregone 
spiriti al ritmo del voodoo. 
Anni ruggenti nei tropici 
sento la giungla nell'anima 
un'anaconda che dondola su di me 
sembra un corallo nel blu. 
Anni ruggenti nei tropici 
bionde le vittime di King Kong 
legami al palo ma portami giù in città 
sento l'orchestra suonar. 
Sui rami che 
sfiorano quasi il cielo 
aspetterò 
finché la pioggia cadrà. 
Corrono le voci dei safari 
dicono che non tornerà. 
Anni ruggenti nei tropici 
dolci sorrisi dell'Africa 
piante carnivore sembrano ridere 
chi salverà Betty Boop. 
Anni ruggenti nei tropici 
e cuori infranti per souvenir 
mille ippopotami cantano "baciami" 
ma io non credo all'amor.

 accordi per chitarra 

A
I marinai

   C#m
sanno che

          D
all'equatore

    A
tra le orchidee

  C#m
vivono strane magie

D           Dm
oro che ricopre

        A
le montagne

  D       Dm
uomini piccoli cosi'

E C#m7    A
  Quando l    assu'

 C#m            D7
esce la luna piena

D  A
nella tribu'

   C#m
senti suonare

i tam tam

D7 D            Dm
   danzano intorno

           A
allo stregone

   D         Dm
spiriti al ritmo

del voodoo

E A
Anni ruggenti

nei tropici

sento la giungla

      D
nell'anima

 Bm
un'anaconda che

   A#
dondola su di me

   Dm
sembra un corallo

nel blu'

E A
Anni ruggenti

nei tropici

bionde le vittime

   D
di King Kong

  Bm
legami al palo

      A#
ma portami giu'

in citta'

   Dm
sento l'orchestra

suonar...


E A D Bm BmM7 Dm E A

Sui rami che

    C#m
sfiorano quasi

      D7
il cielo

D A           C#m
aspettero' finche'

la pioggia cadra'

D7 D            Dm
   Corrono le voci

        A
del safari

  D
dicono che

Dm
non tornera'

E A
Anni ruggenti

nei tropici

dolci sorrisi

      D
dell'Africa

    Bm
piante carnivore

   A#
sembrano ridere

    Dm
chi salvera'

Betty Boop

E A
Anni ruggenti

nei tropici

e cuori infranti

       D
per souvenir

   Bm
mille ippopotami

   A#
cantano "baciami"

   Dm
ma io non credo

all'amor...

Sanremo 1984 - Patty Pravo - Per una bambola







Sanremo 1984   

Patty Pravo - midi karaoke 

I vincitori del Festival





Il testo

Io l'ho cercata sopra il colle 
La mia piccola ribelle 
Stava invece in casa tua 
O bambola 
Come me viveva sotto il sole 
A nutrirsi di parole 
Quando mai la rivedrò 
O bambola 
Si dice in giro che la tieni male 
Come fai 
Mandami a dire se è vero 
Corro a prenderla 
E se l'hai vista intorno al fiume 
Per le strade sulla neve 
Pensaci e fammela 
Una ipotesi 
Si dice in giro che la tieni male 
Come fai 
Mandami a dire se è vero 
Corro a prenderla 
Dicono che si è fatta brutta 
Questo non mi va 
Mandami a dire se è vero 
Corro a prenderla 
L'abbellirò con nastri rosa 
Fiori gialli tra i capelli 
Riderà incredula 
O bambola 
Riderà incredula 
O bambola 
Riderà incredula 
O bambola.

 accordi per chitarra 

D F#m A D A6

A                              Em          D9
Io l'ho cercata sopra il colle la mia piccola ribelle 

D               F#m         A
stava invece in casa tua, o bambola. 

                            Em         D9
Con me viveva sotto il sole a nutrirsi di parole 

D             F#m        A
quando mai la rivedrò, o bambola. 

Em
Si dice in giro 

    D          Bm       E   D
che la tieni male, come fai mandami a dire 

     F#m           A          A9 Em Bm7 D F#m
se è vero, corro a prenderla.             

A
E se l'hai vista  intorno al fiume 

Em            D9          D         F#m          A
per le strade sulla neve, pensaci e fammela una ipotesi. 

Em
Si dice in giro 

    D6         Bm7      E
che la tieni male, come fai. 

D                   F#m7          A
Mandami a dire se è vero, corro a prenderla 

Em                 D6          Bm7           E
Dicono che si è fatta brutta e questo non mi va. 

D                   F#m7          A
Mandami a dire se è vero, corro a prenderla. 

A9                           Em           D9
L'abbellirò con nastri rosa, fiori gialli tra i capelli, 

D        F#m       A        A9 Em Bm7 D F#m A D
riderà incredula o bambola.                   

         F#m       A
Riderà incredula o bambola 

D        F#m       A       D9 F#m7 A D9 F#m7 A
Riderà incredula o bambola