domenica 9 febbraio 2014

Sanremo 1992 - Paolo Vallesi - La forza della vita







 Sanremo 1992 

 Paolo Vallesi - midi karaoke 

 I vincitori del Festival dal 1951





 Paolo Vallessi- midi karaoke 

IL testo

Anche quando ci buttiamo via
 per rabbia o per vigliaccheria
 per un amore inconsolabile
 anche quando in casa il posto è più invivibile
 e piangi e non lo sai che cosa vuoi
 credi c'è una forza in noi amore mio
 più forte dello scintillio
 di questo mondo pazzo e inutile
 è più forte di una morte incomprensibile
 e di questa nostalgia che non ci lascia mai.
 
Quando toccherai il fondo con le dita
 a un tratto sentirai la forza della vita
 che ti trascinerà con se
 amore non lo sai
 vedrai una via d'uscita c'è.
 
Anche quando mangi per dolore
 e nel silenzio senti il cuore
 come un rumore insopportabile
 e non vuoi più alzarti
 e il mondo è irraggiungibile
 e anche quando la speranza
 oramai non basterà.
 
C'è una volontà che questa morte sfida
 è la nostra dignità la forza della vita
 che non si chiede mai cos'è l'eternità
 anche se c'è chi la offende
 o chi le vende l'aldilà.
 
Quando sentirai che afferra le tue dita
 la riconoscerai la forza della vita
 che ti trascinerà con se
 non lasciarti andare mai
 non lasciarmi senza te.
 
Anche dentro alle prigioni
 della nostra ipocrisia
 anche in fondo agli ospedali
 della nuova malattia
 c'è una forza che ti guarda
 e che riconoscerai
 è la forza più testarda che c'è in noi
 che sogna e non si arrende mai.
 Coro: E' la volontà
 più fragile e infinita
 la nostra dignità
 la forza della vita.
 
Amore mio è la forza della vita
 che non si chiede mai
 cos'è l'eternità
 ma che lotta tutti i giorni insieme a noi
 finché non finirà
 Coro: Quando sentirai
 che afferra le tue dita
 la riconoscerai
 la forza della vita.
 
La forza è dentro di noi
 amore mio prima o poi la sentirai
 la forza della vita
 che ti trascinerà con se
 che sussurra intenerita:
 "guarda ancora quanta vita c'è!"

accordi

Fa                            Solm7/4
Anche quando ci buttiamo via
Fa/La
per rabbia o per viagliaccheria
La5+ Rem
per un amore inconsolabile
Sib                                               Rem4 Rem
anche quando in casa è il posto più invivibile
Solm7                              Do4
e piangi e non lo sai che cosa vuoi
Do7  Fa                                     Solm7/4
credi       c'è una forza in noi amore mio
Fa/La
più forte dello scintillio
La  Rem
di questo mondo pazzo e inutile
Sib                                       Rem7
è più forte di una morte incomprensibile
Sib                          Solm7/Do      Do7
e di questa nostalgia che non ci lascia mai.

Fa                      Do7/Sol        Do4/Sol
Quando toccherai il fondo con le dita
Fa/La                  Rem7+/9     Rem
a un tratto sentirai la forza della vita
Sib             Sib6   Fa
che ti trascinerà con se
Solm7
amore non lo sai
Do7                           Fa  Mib Sib(9) Reb
vedrai una via d'uscita c'è.   Uh

Lab                                Sib7/4
Anche quando mangi per dolore
Lab/Do
e nel silenzio senti il cuore
Fam
come un rumore insopportabile
Reb
e non vuoi più alzarti
Fam4   Fam
e il mondo è irraggiungibile
Sibm7             Sibm7/Mib
e anche quando la speranza
Solm7             Do7
oramai non basterà.

Fa                              Do7/Sol    Do4/Sol
C'è una volontà che questa morte sfida
Fa/La                  Rem7+/(9)   Rem
è la nostra dignità la forza della vita
Sib                 Sib6    Fa
che non si chiede mai cos'è l'eternità
Solm7
anche se c'è chi la offende
Do7
o chi le vende l'aldilà.
Fa                                 Di7/Sol    So4/Sol
E quando sentirai che afferra le tue dita
Fa/La                Rem7+/(9)   Rem
la riconoscerai la forza della vita
Sib             Sib6  Fa
che ti trascinerà con sé
Solm7
non lasciarti andare mai
Do7
non lasciarmi senza te.
Sib4                Sib
Anche dentro alle prigioni
Sib4             Sib
della nostra ipocrisia
Sib4                    Sib
anche in fondo algi ospedali
Sib4             Sib
nella nuova malattia
Mib7+/(9)        Mib
c'è una forza che ti guarda
Mib5m          Mib
e che riconoscerai
Dom           Dom6/La             Re
é la forza più testarda che c'è in noi
Sol
che sogna e non si arrende mai.
Sol
(E' la volontà
Lam7
più fragile e infinita
Sol/Si
la nostra dignità
Mim7            Mim
la forza della vita).
Mim7         Mim
Amore mio è la forza della vita
Do                  Lam7/Re
che non si chiede mai
Sol
cos'è l'eternità
Lam7                                    Re7
ma che lotta tutti i giorni insieme a noi
Sol
finchè non finirà.
Sol
(Quando sentirai
Lam7
che afferra le tue dita
Sol/Si
la riconoscerai
Mim7            Mim
la forza della vita).
Lam7
La forza è dentro di noi
Sol/Si
amore mio prima o poi la sentirai
Mim7           Mim
la forza della vita
Do           Lam7/Re   Sol
che ti trascinerà con         sè
Lam7
che sussurra intenerita:
Lam7/Re     Re7 Sol
"Guarda ancora quanta vita  c'è!"

STRUM. Lam7 Sol/Si Mim Re Do Re/Do Sol/Si



Sanremo 1992 - Pierangelo Bertoli - Italia d'oro







 Sanremo 1992 

 Pierangelo Bertoli - midi karaoke 

 I vincitori del Festival dal 1951







 Pierangelo Bertoli - midi karaoke 

Il testo

Racconteranno che adesso è più facile 
che la giustizia si rafforzerà 
che la ragione è servire il più forte 
e un calcio in culo all'umanità 
Ditemi ora se tutto è mutevole 
se il criminale fu chi assassinò 
poi l'interesse così prepotente che conta solo chi più sterminò 
Romba il potere che detta le regole 
cade la voce della libertà 
mentre sui conti dei lupi economici 
non resta il sangue di chi pagherà 
Italia d'oro frutto del lavoro cinta dall'alloro 
trovati una scusa tu se lo puoi 
Italia nera sotto la bandiera vecchia vivandiera te ne sbatti di noi 
mangiati quel che vuoi fin quando lo potrai 
tanto non paghi mai 
Tutto si perde in un suono di missili 
mentre altri spari risuonano già 
sopra alle strade viaggiate dai deboli 
la nostra guerra non si spegnerà 
E torneranno a parlarci di lacrime dei risultati della povertà 
delle tangenti e dei boss tutti liberi 
di un'altra bomba scoppiata in città 
Spero soltanto di stare tra gli uomini 
che l'ignoranza non la spunterà 
che smetteremo di essere complici 
che cambieremo chi deciderà 
Italia d'oro frutto del lavoro cinta dall'alloro 
trovati una scusa tu se lo puoi 
Italia nera sotto la bandiera vecchia vivandiera te ne sbatti di noi 
mangiati quel che vuoi fin quando lo potrai 
tanto non paghi mai 
Fratelli d'Italia, l'Italia s'è desta 
dell'elmo di Scipio s'è cinta la testa

accordi

RE        
Racconteranno che adesso è più facile, 
                         LA7
che la giustizia si rafforzerà
       SOL              RE
che la ragione è servire il più forte 
      SOL            RE      LA       RE
e un calcio in culo all'umanità
           MI   
Ditemi ora se tutto è mutevole 
              SI7
se il criminale fu chi assassinò
           LA          MI
poi l'interesse così prepotente 
    LA             MI   SI7
che conta solo chi più sterminò

RE
Romba il potere che detta le regole 
                     LA7
cade la voce della libertà
                SOL               RE
mentre sui conti dei lupi economici 
     SOL                     RE      LA       RE
non resta il sangue di chi pagherà

        SI7     
Italia d'oro frutto del lavoro cinta dall'alloro 
  LA           MI
trovati una scusa tu se lo puoi
        SI7     
Italia nera sotto la bandiera vecchia vivandiera
LA           MI
te ne sbatti di noi
        SOL#7 DO#m       
mangiati quel che vuoi fin quando lo potrai
         SI     MI
tanto non paghi mai    
LA   SI7   MI   LA   MI    SI7   MI
Vai !

RE
Tutto si perde in un suono di missili
                           LA7
mentre altri spari risuonano già
          SOL                        RE
sopra alle strade viaggiate dai deboli
     SOL                   RE      LA       RE
la nostra guerra non si spegnerà
             MI
E torneranno a parlarci di lacrime 
                      SI7
dei risultati della povertà
                   LA                MI
delle tangenti e dei boss tutti liberi
   LA                     MI   SI7  
di un'altra bomba scoppiata in città

RE
Spero soltanto di stare tra gli uomini
                           LA7
che l'ignoranza non la spunterà
              SOL               RE
che smetteremo di essere complici
     SOL               RE      LA       RE
che cambieremo chi deciderà

        SI7     
Italia d'oro frutto del lavoro cinta dall'alloro 
  LA           MI
trovati una scusa tu se lo puoi
        SI7     
Italia nera sotto la bandiera vecchia vivandiera
LA           MI
te ne sbatti di noi
        SOL#7 DO#m       
mangiati quel che vuoi fin quando lo potrai
         SI     MI
tanto non paghi mai   
   
LA            SI7           MI           LA   
Fratelli d'Italia, l'Italia s'è desta
MI        SI7            MI
dell'elmo di Scipio s'è cinta la testa