mercoledì 15 gennaio 2014

Sanremo 1968 - The rokes - Le opere di bartolomeo











IL testo

Vi racconterò la storia del signor Bartolomeo:

Fa un monotono lavoro che non lo interessa più.

Sogna un attimo di gloria,

non lo sogni un pò, anche tu?

 

Millecentoundici buchi tutti in fila in questo pezzo di ferro così, (Ufa!)

Millecentododici buchi tutti in fila in questo pezzo di ferro così.

Pensare che il mio sogno è la poesia.

Millecentotredici buchi tutti in fila in questo pezzo di ferro così.

 

Ma il giorno mio verrà, e tutto il mondo parlerà, e leggerà:

"Le Opere Di Bartolomeo".

Chi mi fermerà? Chi mi impedirà?

Di volare dove vorrò?

Chi mi fermerà? Quando io vivrò nelle parole che scriverò?

 

Millecentoquatordici buchi tutti in fila in questo pezzo di ferro così. (Ufa)

Millecento eccetera, eccetera e giorni e giorni in pezzo di ferro tutti così.

Ma il mio destino è sempre là ed io non dispero.

 

Ma il giorno mio verà.

Il mondo si conmuoverà.

Leggerà "Le Opere Di Bartolomeo".

 

Chi mi fermerà? Chi mi impedirà?

Di volare dove vorrò?

Chi mi fermerà? Quando io vivrò nelle parole che scriverò?

Chi mi fermerà? Chi mi fermerà?

Nessun commento:

Posta un commento